Home / Sport / Le migliori scarpe da running: come sceglierle
migliori scarpe da running

Le migliori scarpe da running: come sceglierle

La corsa è uno sport molto diffuso sia in Italia che in tutte le altre nazioni del mondo, molte persone lo fanno semplicemente per passione, ma molti sono gli atleti che praticano running a livello agonistico.

Qualunque sia il proprio livello di preparazione, amatoriale o professionale, quando si pratica la corsa, le scarpe da running sono davvero l’accessorio fondamentale per poter effettuare nel migliore dei modi questo tipo di sport. Ma attenzione, le scarpe da running non sono tutte uguali.

Per scegliere le scarpe da corsa migliori non bisogna mai perdere di vista le proprie esigenze di allenamento e di gara e bisogna conoscere le caratteristiche del proprio piede. Stabilità, ammortizzazione, velocità: individuare il modello giusto permetterà di ottenere performance migliori.

Quindi se la corsa è il tuo sport preferito e ti alleni con regolarità e passione, acquistare un paio di scarpe da running è la scelta giusta, per il comfort dei tuoi piedi. Le scarpe sono l’accessorio indispensabile per chi fa della corsa il suo stile di vita e vuole battere i propri record.

Quali sono le migliori scarpe da running?

Sul mercato esistono tantissimi modelli di scarpe da running, e molteplici sono le marche di articoli sportivi che le propongono. Una precisazione è doverosa: è innanzitutto sbagliato parlare in generale di migliori scarpe da running; è infatti più corretto parlare di migliori scarpe da running per le proprie esigenze e caratteristiche fisiche. Infatti prima di scegliere quelle giuste bisogna assolutamente fare con calma le giuste considerazione e valutare con cura i diversi criteri, dipendenti sia dal fisico dell’atleta che da fattori esterni.

Come scegliere le scarpe da running

Peso del runner, tipo di appoggio del piede, tipo di terreno e di allenamento, sono tutti elementi da valutare con attenzione; bisogna anche considerare se sei un runner veloce o lento; con appoggio neutro, in iper-pronazione o in supinazione.
Indossare scarpe da running tecniche è una priorità, non solo per migliorare le prestazioni, ma anche per evitare problemi alle articolazioni e alla postura che possono essere causati da un cattivo appoggio del piede sul suolo.

Dunque prima di acquistare le scarpe da running bisogna valutare molto bene ogni esigenza di utilizzo. Se si vogliono ottenere delle ottime performance di corsa, prima di scegliere le scarpe da running bisogna valutare:

  • se le scarpe da running serviranno esclusivamente per correre o solo per allenarsi
  • il tipo di terreno e cioè se si andrà a correre sull’asfalto o su strade di montagna.
  • il fisico e il peso del runner: è leggero, di peso medio o pesante?
  • il tipo di appoggio del piede: neutro, in iper pronazione o in supinazione?

La scelta delle scarpe da running in base alla classificazione tecnica

Dopo aver fatto tutte queste indispensabili considerazioni, si è pronti per poter finalmente scegliere le migliori scarpe da running che serviranno alle opportune esigenze dell’atleta. Vediamo la classificazione tecnica.

Quando scegliere le scarpe da running A1, le superleggere

Le scarpe A1 dette anche le superleggere, sono calzature adatte ad atleti leggeri e veloci, indicate sopratutto per le gare.

Sono le scarpe più leggere per la corsa, pesano infatti meno di 250 gr. Non offrono ammortizzazione né sostegno al piede. Per questo sono indicate ai runner professionisti, a chi cerca scarpe per la corsa veloce e non ha problemi articolari o di appoggio del piede. Chi usa le scarpe da running A1 deve avere un ottimo controllo del piede durante la corsa, stabilità e postura corretta.

Flessibili e super leggere lasciano grande libertà di movimento. Sono indicate per atleti uomini e donne leggeri, di penso inferiore ai 70 Kg. Consigliate a chi gareggia con un ritmo al Km inferiore ai 3’30″.

Assolutamente sconsigliate a runner pesanti, a pronatori o supinatori e a chi ha problemi alle articolazioni.

Le migliori scarpe da running A1

Quando scegliere le scarpe da running A2, le intermedie

Le scarpe A2 o scarpe da running intermedie, sono invece indicate ai runner più veloci, ai più pesanti; per le gare ed ancora ai runner di peso medio; per allenarsi.

Sono scarpe leggere, ma dotate di una discreta ammortizzazione e in alcuni modelli anche di sopporto per correggere l’iperpronazione. Il loro peso va dai 250 ai 300 gr. Sono scarpe da utilizzare in gara, per allenamenti su percorsi veloci e per tutti i runner che hanno un ritmo compreso tra i 3’30″ e i 4’10” al km.

Le A2 sono scarpe tecniche, specifiche per runner professionisti o atleti molto allenati. Sono le scarpe da running ideali sia per uomo che per donna di peso leggero, sotto i 75 Kg, che vogliono una risposta veloce e reattiva, senza rinunciare a un sufficiente livello di ammortizzazione.

Assolutamente sconsigliate ai non professionisti, a chi pesa più di 75 Kg e a chi ha difetti di pronazione o supinazione.

Le migliori scarpe da running A2

Quando scegliere le scarpe da running A3, massimo ammortizzamento

Le A3 dotate del massimo ammortizzamento, sono consigliate per gli atleti con appoggio neutro o supinazione, essendo appunto, come definite prima, quelle più ammortizzate.

Le scarpe da running A3, sono studiate per garantire al piede un alto potere ammortizzante. Hanno un peso compreso tra i 290 e i 390 gr. e sono indicate per chi ha un ritmo al Km superiore ai 4′ 10″. Le scarpe A3 si caratterizzano per la suola ben ammortizzata e per il dislivello tra avampiede e tallone, efficace per prevenire infortuni a tallone e tendini spesso causati dall’impatto con il suolo durante la corsa. Hanno una durata che va dai 700 ai 900 km che si riduce in base al peso del runner.

Le A3 sono le scarpe da running per eccellenza per chi si avvicina per la prima volta al mondo della corsa e sono molto popolari anche tra le donne. Sono inoltre tra i modelli più utilizzati perché dotate di maggiore comfort e comodità.
Particolarmente indicate per corridori pesanti sopra gli 80 Kg, per atleti con appoggio neutro o in supinazione (a differenza delle scarpe A4, anch’esse dotate di buona ammortizzazione, ma assolutamente vietate ai supinatori). Possono essere utilizzate anche da chi utilizza plantari correttivi personalizzati. Le scarpe A3 possono essere indossate per l’allenamento o per gare di lunga percorrenza.

Sono sconsigliate per prestazioni di velocità poiché il loro potere ammortizzante influisce negativamente sulle performance.

Le migliori scarpe da running A3

Quando scegliere le scarpe da running A4, le stabili

Per gli iper pronatori sono adatte invece le A4, le scarpe più stabili, questo tipo di scarpa è indicata ai runner lenti e pesanti.

Le scarpe da running A4 sono consigliate ai runner pronatori perché dotate di un supporto in grado di correggere l’iperpronazione (eccessivo carico del piede verso l’interno) causato da piede piatto o retropiede valgo. Sono definite stabili perché danno sostegno e protezione a chi non ha un buon controllo del piede in corsa, garantendo anche un buon livello di ammortizzazione.

Il peso di una scarpa da running A4 va dai 300 ai 390 grammi ed è indicata per i corridori con un ritmo al Km di 4’10”. Create per dare comfort e stabilità senza rinunciare al potere ammortizzante. Sono consigliate agli atleti sopra gli 80 kg e agli iperpronatori, ma assolutamente sconsigliate ai supinatori. Dotate di un buon sostegno per il piede e di uno stabilizzatore inserito nell’intersuola per correggere l’eccesso di pronazione. Sono scarpe raccomandate a runner lenti, alle donne e a chi poggia al suolo con il retro del piede.

Le migliori scarpe da running A4

Quando scegliere le scarpe da running A5, le trail running

Per finire le scarpe di tipologia A5 sono appositamente quelle più indicate per chi deve praticare trail running e correre su sentieri di montagna.

Scegli quindi le scarpe A5 se corri su terreni sterrati o sconnessi. Sono scarpe abbastanza leggere, di peso tra i 300 e i 390 gr., ben ammortizzate e molto stabili. Proteggono il piede e la caviglia assicurando massimo controllo e aderenza sul terreno in ogni condizione climatica. La suola a carro armato favorisce la presa su ogni tipo di suolo: che sia roccia, fango, erba, legno, pioggia o ghiaccio, le scarpe da trail running sono una garanzia di comfort e stabilità.

Se vuoi conquistare i terreni più impervi, le scarpe da trail running sono una scelta obbligata. Leggere e confortevoli, proteggono da storte e assorbono in maniera ottimale gli impatti sul terreno, garantendo la massima aderenza sia in discesa che in frenata. Sono le scarpe ideali per runner uomo e donna, che praticano la corsa all’aria aperta e su terreni sconnessi come sky running, free ride e attività outdoor.

Le migliori scarpe da running A5

 

 

 

 

Se avete valutato bene quanto suggerito in questa guida, potete adesso scegliere le migliori scarpe da running, adatte alle vostre esigenze.

Buona corsa a tutti!

About Redazione

Check Also

tapis roulant

Quali sono i migliori tapis roulant da casa

Per chi si allena ogni giorno, per chi ama la corsa o semplicemente per chi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *