Home / Salute / Testicolo gonfio: c’è davvero da preoccuparsi?
dolore testicolo

Testicolo gonfio: c’è davvero da preoccuparsi?

Testicolo gonfio: possibili cause

Se avete notato degli strani rigonfiamenti sulle vostre parti intime non disperate subito, ci possono essere tantissime cause che possono averli causati. L’importante è stare calmi e cercare prima di tutto di capire a cosa possa essere dovuta questa strana reazione.
Una delle più comuni cause del testicolo gonfio è la varicocele, una dilatazione delle vene testicolari o spermatiche, che a loro volta provocherebbero il fastidioso gonfiore riconoscibile dall’esterno. Delle situazioni molto più brusche possono causare invece un’ernia inguinale, o anche una torsione testicolare; quest’ultima è da trattare con tempestività ed attenzione poiché potrebbe celare indesiderate conseguenze. Non c’è da preoccuparsi, una bassissima percentuale di casi di gonfiore al testicolo risultano essere correlati ad una condizione cancerogena.

Testicolo gonfio destro e sinistro: c’è differenza?

Per un’ampia quantità di patologie o lievi problemi no, non vi è distinzione tra testicolo destro o sinistro. Ci sono però alcuni casi in cui la posizione del dolore potrebbe essere un campanello di allarme per la tipologia di disturbo ad esso correlato. Per esempio nel caso di varicocele, di cui abbiamo parlato poche righe sopra, l’incidenza è quasi totalmente solo sul testicolo sinistro, questo a causa della conformazione venosa asimmetrica che vede il concentramento dei vasi in una quantità molto più elevata nella parte sinistra. dei genitali. Caso totalmente opposto è quello che vede il gonfiore come simbolo di un tumore: la maggior parte delle volte il testicolo colpito da questo tipo di disturbo è quello destro. Ma una visita dallo specialista è assolutamente indicata, prima di preoccuparsi.

Testicolo gonfio e dolorante

Oltre al gonfiore, il dolore può essere un altro sintomo da tenere presente e da non sottovalutare. Ovviamente ci sono molteplici motivazioni che spiegano la presenza del dolore nei testicoli, come per esempio l’eccesso di liquidi, infiammazioni ed anche infortuni. La diagnosi va sempre fatta con una visita medica ed un indagine visiva e tattile delle parti interessate. Solamente in questo modo il medico potrà decidere se servono ulteriori analisi interpretative per scoprirne di più.

Testicolo gonfio senza dolore

Quando si presenta uno strano gonfiore dei testicoli, non accompagnato da alcun sintomo di tumore molti pensano subito ad un tumore. E’ vero, è una probabilità, ma ci sono altre minori patologie che possono causare gli stessi sintomi, e che una persona normale non può diagnosticarsi da sola. Per esempio i disturbi indolore che si presentano solamente con dei rigonfiamenti sono il varicocele, idrocele ed ematocele.
In ogni caso è bene rivolgersi ad una persona esperta che saprà analizzare ed interpretare i nostri malesseri in un modo professionale e veritiero.

About Redazione

Check Also

implantologia dentale DrDent.it

Implantologia Dentale per nuovi denti fissi

Implantologia dentale per i tuoi nuovi denti fissi: Dr Dent è una clinica dentale con ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *