Home / Salute / Labirintite: sintomi, cause e cura
labirinto

Labirintite: sintomi, cause e cura

La popolazione italiana soffre, molto spesso, di un disturbo che prende il nome di labirintite. Questa patologia colpisce una o entrambe le orecchie e consiste nell’infiammazione interna di quest’ultime, comunemente detta labirinto, e può manifestarsi in modo ricorrente dalle tre alle sei settimane oppure come singolo episodio.

I sintomi della labirintite

Quando il paziente soffre di labirintite, il suo cervello riceve dalle orecchie informazioni distorte riguardo l’equilibrio. I sintomi che la caratterizzano sono le vertigini, a volte anche gravi; la nausea, che causa il vomito; l’ansia e una sensazione di malessere generale; sudorazione; perdita dell’udito; stordimento; acufene; ipercapnia; nistagmo e la scialorrea.
IL nistagmo consiste in un movimento involontario dell’occhio e si verifica quando l’apparato vestibolare viene colpito dalla labirintite, quando ci sono cambiamenti di pressione, si va in aereo oppure si fanno immersioni subacquee. Nei casi più gravi, questo disturbo può essere accompagnato anche da attacchi di panico, derealizzazione e depressione.

Le cause della labirintite

I medici non riescono, ancora oggi, a determinare le cause della nascita della labirintite. Le cause virali che possono scatenare questo disturbo sono legate alla parotite, alla varicella, al morbillo, all’influenza, alla rosolia e all’herpes simplex; mentre i batteri che provocano la labirintite sono gli stessi della meningite e dell’otite. Oltre a queste due cause, i pazienti che rischiano di ammalarsi sono quelli che fanno abuso di alcolici, fumano, hanno allergie, soffrono di stress o affaticamento oppure hanno delle affezioni virali.

Le conseguenze e i danni riportati da labirintite

Come ogni tipo di patologia, anche la labirintite può avere delle conseguenze più o meno gravi. E’ importante soffermarsi sulle vertigini e il vomito che, anche se sono sintomi che guariscono dopo diversi giorni, possono causare danni permanenti. La perdita di equilibrio causata dalle vertigini può aumentare il rischio di cadute accidentali del paziente, il quale potrebbe rischiare traumi di varia entità; mentre il vomito rischia di disidratare il soggetto affetto da labirintite. In casi eccezionali il paziente rischia di perdere in modo permanente l’udito, soprattutto quando un bambino è affetto da meningite. Non è stato ancora registrato nessun decesso causato dalla labirintite, dunque non è una patologia mortale.

La cura per la labirintite
Una delle cure più efficaci è lo stile di vita del paziente, il quale dovrebbe evitare e fare attenzione ad alcuni alimenti ed incrementare l’attività motoria. E’ necessario bere molto, soprattutto per espellere le tossine e i liquidi in eccesso; evitare gli alcolici; ridurre fonti di stress, luci intense e rumori fastidiosi; farmaci per diminuire i sintomi della labirintite e cercare di riposare nelle fasi di vertigine acuta.

About Redazione

Check Also

Come ridurre il colesterolo

L’ipercolesterolemia è un problema di salute molto comune nel nostro paese, a dispetto della dieta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *