Home / Salute / Curare l’orzaiolo: tutti i rimedi per guarire velocemente

Curare l’orzaiolo: tutti i rimedi per guarire velocemente

Orzaiolo cause e come si presenta

L’ozaiolo è disturbo di natura infettiva che affligge le ghiandole della palpebra e può formarsi internamente o esternamente all’occhio. Si presenta come un rigonfiamento purulento e arrossato, ha natura infiammatoria e spesso comporta fastidio, dolore e lacrimazione frequente.
Avendo natura batterica la sua formazione può essere dovuta a scarsa igiene, o più spesso a virus come lo stafilococco. Cercate di evitare di strofinare gli occhi e ed evitate di truccarvi. Se anche tu hai un’orzaiolo non disperare, esistono dei rimedi naturali molto efficaci che possono aiutarti a guarire. Naturalmente nei casi più gravi sarà opportuno rivolgersi al medico di famiglia per attuare una terapia farmacologica.

Orzaiolo cura e rimedi

Se l’infiammazione è acuta e l’orzaiolo raggiunge dimensioni notevoli non aspettate a rivolgervi al medico. Vi sarà prescritta una cura antibiotica per fermare l’infezione. L’antibiotico potrà essere un collirio o una pomata, da spalmare direttamente sulla parte interessata, o potrà essere assunto sotto forma di compresse per via orale. Non cercate di far scoppiare l’orzaiolo altrimenti rischierete di far progredire l’infezione. Soltanto il medico oculista potrà, a seconda dei casi, decidere di incidere o meno l’orzaiolo con le giuste precauzioni e in ambiente sterile.

Orzaiolo rimedi naturali

Uno dei rimedi più antichi e più curiosi, risalente a secoli fa, consiste nell’appoggiare l’occhio infetto sull’apertura di una bottiglia d’olio e rimanere così per qualche secondo. State già ridendo? Eppure c’è chi afferma che questo sia un infallibile rimedio. Del resto l’olio possiede numerose proprietà curative e poi tentare non costa nulla!
Un’azione lenitiva sull’orzaiolo è data dal té verde; lasciatelo raffreddare e imbevetevi una garza sterile per fare degli impacchi sull’occhio; le sue proprietà antibatteriche vi aiuteranno a guarire in fretta.
Molto indicata per le infiammazioni oculari è anche la camomilla; procedete con degli impacchi più volte al giorno per disinfettare la zona e calmare il bruciore.
Potrete acquistare direttamente in erboristeria un gel all’aloe, famosa per la sua azione antinfiammatoria. Applicatelo tre volte al giorno e lasciatelo assorbire; in alternativa potrete prendere direttamente una foglia dalla pianta, qualora la possediate nel vostro giardino, tagliarla ed appoggiarla direttamente sull’occhio. All’interno della foglia infatti è presente il gel dell’aloe, dalle molteplici proprietà.
Anche l’acacia ed i semi di coriandolo sono dei validi alleati per la cure dell’orzaiolo. Fateli bollire, filtrate l’infuso e procedete con degli impacchi sulla zona infiammata; l’acacia ridurrà l’infezione mentre i semi di coriandolo faranno scomparire il gonfiore.

About Redazione

Check Also

camminare a piedi

Vendere l’auto per ritrovare la salute

Oggi come oggi, il rischio maggiore per la popolazione italiana è quello di contrarre malattie ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *