Home / Salute / Cos’e’ il bendaggio gastrico
16 tipologie di diete

Cos’e’ il bendaggio gastrico

Con l’espressione bendaggio gastrico si intende un intervento  chirurgico utilizzato per i soggetti affetti da grave obesità.  Esso è uno degli interventi di chirurgia bariatrica restrittivi che hanno l’obiettivo di limitare il consumo del cibo, grazie al restringimento del volume dello stomaco, e di conseguenza ne deriva la minore capacità di assumere il cibo con un aumento repentino del senso di sazietà da parte dell’individuo. Per questa ragione immediatamente dopo l’intervento chirurgico il soggetto avvertirà subito un enorme senso di sazietà anche a seguito di pasti realmente minimi dai quali avrà immagazzinato una quantità di cibo molto piccola. Di conseguenza il bendaggio gastrico forzerà il soggetto nella perdita di peso.

Attualmente esistono due tipi di bendaggio gastrico:

  • Bendaggio gastrico regolabile laparoscopio (che è un intervento di tipo non invasivo)
  • Gastroplastica verticale

Requisiti per il bendaggio gastrico

Coloro che devono sottoporsi al bendaggio gastrico devono possedere i seguenti requisiti:

  • età pari o superiore ai 18 anni
  • indice di massa corporea compreso tra 30 e 40
  • regimi dietetici che non hanno prodotto nessun risultato, ad esempio se il soggetto nonostante la dieta in un periodo superiore a 6 mesi di tempo non è riuscito a dimagrire (a tal proposito consigliamo questo articolo in cui sono raccolte 16 tipologie di diete, ciascuna poi approfondita)
  • oppure se il soggetto è affetto da patologie strettamente correlate all’obesità come: ipertensione, apnea notturna, problemi cardiaci, ipersensibilità ai materiali del bendaggio gastrico, assunzione di alcool e/o sostanze stupefacenti. Il soggetto deve essere fermamente convinto di sottoporsi a questo intervento chirurgico e soprattutto non deve possedere disturbi gastrointestinali come ulcere, esofagiti oppure essere affetto dal morbo di Crohn.

Cambiamento dello stile dl vita

I pazienti che si sono sottoposti al bendaggio gastrico proprio per la riduzione del volume dello stomaco, ingeriscono una minore quantità di cibo, per cui tenderanno a perdere peso molto velocemente. Mediamente perdono da 500 grammi fino ad 1 chilogrammo alla settimana. Si è stimato che in un anno di tempo può perdere dai 25 ai 45 kg, infatti cambiano le abitudini alimentari e gli stili di vita, e il paziente si abituerà nel tempo ad avere una stabilità del proprio peso corporeo a lungo termine. La benda elastica deve essere periodicamente regolata. Una prima regolazione viene effettuata dopo circa un mese dall’intervento chirurgico, poi in base ai bisogni e alle esigenze del soggetto. Infatti dopo un paio di mesi, il paziente assumerà una quantità minima di cibo e in maniera graduale verranno aggiunti gli alimenti sotto il controllo di un esperto.

Vantaggi del bendaggio gastrico

Numerosi sono i vantaggi del bendaggio gastrico: -notevole diminuzione del peso corporeo -considerando che è un intervento chirurgico di tipo bariatrico, il suo tasso di mortalità è minimo

  • non ci sono tagli nello stomaco
  • periodo in ospedale è breve
  • il bendaggio è regolabile senza sottoporsi chirurgici
  • inalterato assorbimento degli alimenti ad ulteriori interventi

Ma purtroppo come tutti gli interventi chirurgici essere degli effetti negativi come:

  • nausea e vomito
  • il soggetto non riesce a deglutire normalmente
  • insorgenza del reflusso gastro esofageo
  • mal di stomaco
  • dolore all’addome
  • stipsi
  • il soggetto non sopporta il bendaggio applicato

About Silvia

Check Also

implantologia dentale DrDent.it

Implantologia Dentale per nuovi denti fissi

Implantologia dentale per i tuoi nuovi denti fissi: Dr Dent è una clinica dentale con ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *