Home / Salute / Controllare i denti e prevenire le malattie dentali
lavare i denti

Controllare i denti e prevenire le malattie dentali

Partiamo dal presupposto che la prevenzione e la base per avere denti sani e un sorriso perfetto. Per prevenire le malattie dentali occorre prima di tutto una buona igiene orale, particolarmente controllata, quindi quando lavate i denti eliminare tutti i depositi alimentari, usare correttamente spazzolino e il filo interdentale regolarmente, quindi la pulizia deve essere fatta in modo sistematico e abbinare a tutto questo prodotti contenenti fluoro.

Insieme ad una buona igiene orale occorre per prevenire le malattie dentali fare anche dei regolari controlli dentistici, almeno due volte all’anno. Durante una visita il dentista controllerà i denti mediante uno specchietto, controllerà eventuali otturazioni. Inoltre occorre evitare o diminuire il consumo di alimenti contenenti zuccheri. Evitate o diminuite il fumo, evitate o diminuite il consumo di alcolici.

In questo modo, si possono prevenire le malattie del periodonto, questa malattia ha una progressione lenta, però se non curata può portare danni permanenti. Quindi il dentista oltre a controllare i denti durante le normali visite controlla anche le gengive.

Oltre ed eseguire semplici controlli, il dentista può effettuare terapeutici e chirurgici sul periodonto. Due interventi comuni sono:

  • la GENGIVECTOMIA che consiste nella rimozione di piccoli strati di tessuto delle gengive.
  • la CHIRURGIA a LEMBO che consiste nel rimuovere del tessuto malato.

Quali sono le principali malattie delle gengive

Le gengive sono quei tessuti che circondano il dente, il loro colore è rosa, servono sia come sostegno del dente sia come protezione delle radici dentali. Tra le principali malattie delle gengive troviamo la gengivite e la parodontite. La gengivite è l’infiammazione delle gengive caratterizzata da arrossamento, sensibilità, gonfiore e sanguinamento.

La causa principale di questo problema è la placca batterica. La gengivite deve essere assolutamente curata altrimenti può portare alla parodontite, che è una malattia più grave delle gengive. La parodontite viene anche chiamata Piorrea o Parodontosi. Questa malattia porta alla perdita dei tessuti del parodonto, quindi vengono colpiti tutti i tessuti di sostegno del dente.

I sintomi della parodontite sono gengive sanguinanti, gengive che si ritirano, dolore, alito cattivo, ecc. Per prevenire questi problemi gengivali è importante avere una buona igiene orale, quindi recarsi anche dal dentista periodicamente per far rimuovere la placca e per un controllo generale.

In ogni caso se soffrite di gengivite o parodontite dovete assolutamente curare questi problemi per non andare a problemi più gravi, come perdita dei denti, ecc.

Prevenire e curare la carie

La carie è una malattia dentale molto comune, se non curata può portare alla distruzione del dente. Come detto prima per prevenire questa malattia occorre fare molta attenzione all’igiene orale, quindi lavare i denti tutti i giorni e sempre dopo i pasti, con movimenti corretti ed utilizzare anche il filo interdentale. Recarsi dal dentiste per visite di controllo. Inoltre per prevenire la carie occorre sottoporsi ad una seduta di detartrasi o pulizia dentale almeno una volta all’anno.

Per quanto riguarda la cura della carie, questa viene fatta dal dentista, che rimuoverà tutta la parte infetta. Dopodichè il dente viene disinfettato accuratamente e restaurato. Generalmente il dente viene restaurato tramite otturazioni specifiche.

About Redazione

Check Also

vertigini

Cosa sono e come si curano le vertigini

Le vertigini rappresentano una patologia che si manifesta in maniera improvvisa, indipendentemente dall’età o dal ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *