Home / Salute / Contorno occhi secco e screpolato: cause e rimedi
contorno occhi

Contorno occhi secco e screpolato: cause e rimedi

Questo breve articolo è dedicato a tutte quelle persone che soffrono di un problema molto comune: un disturbo relativo alla secchezza della cute, più precisamente sul contorno occhi. Proprio in questo punto la pelle potrebbe seccarsi e screpolarsi più facilmente. Ora vedremo quali sono le cause e quali i rimedi di questo problema e le accortezze per curarlo.

La secchezza dell’occhio è dovuta principalmente ad una mancanza di tipo cronico di umidità e da insufficiente lubrificazione.
Quando è presente una secchezza del genere le conseguenze sono molteplici. Si possono riscontrare irritazioni oculari costanti (molto fastidiose) unite ad infiammazione significativa della zona, fino all’eventuale presenza di cicatrici.

Ci sono altri termini, più tecnici, per definire questo disturbo del contorno occhi. I termini più indicati sono “cheratite secca” che indica l’infiammazione e la secchezza della cornea; “cheratocongiuntivite secca” indica la secchezza dell’occhio che comprende sia il contorno occhi che la cornea; “sindrome lacrimale disfunzionale” sottolinea che un’adeguata quantità di lacrimazione può essere importante ma se supera tale dose, potrebbe essere inadeguata.

Le lacrime sono importanti per lubrificare la zona dell’occhio proprio perché contiene sostanze essenziali per la cute quali: acqua, proteine e anticorpi che controllano le infezioni, oli e muco utile alla diffusione. Queste sostanze provengono da ghiandole specifiche che sono situate intorno all’occhio, quindi in caso di loro assenza ci ritroveremmo ad avare delle sensazioni fastidiose come rossore, visione sfocata, sensazione di fastidio, potremmo avere l’impressione di avere un corpo estraneo all’interno dell’occhio, prurito nel contorno occhi e forte sensibilità alla luce.

Ma quali sono le causa che portano a tutto questo?
Potrebbero causare questa secchezza diversi fattori come un uso intensivo di computer o smartphone e quindi uno sguardo fisso sullo schermo per molto tempo; patologie particolari che impediscono la lacrimazione come la sindrome di Sjogren, alcune malattie di tipo vascolare e l’artride reumatoide; la secchezza potrebbe essere un effetto collaterale di farmaci come gli antistaminici; anche l’invecchiamento e la menopausa potrebbero portare alla secchezza del contorno occhi.

Sul mercato sono presenti molti rimedi a questo problema molto fastidioso. Il trattamento di lacrime artificiali o pomate è quello più comune oppure colliri e gocce facilmente acquistabili in farmacia.
Un dispositivo che serve a sbloccare le ghiandole lacrimali è Lipiflow, grazie alla pressione e al calore che provoca nella zona interessata. La Ciclosporina è un collirio che aiuta le lacrime a fuoriuscire, aumentandone la produzione.

La cosa migliore in caso di secchezza è di attivarsi subito per non far peggiorare la situazione, e con questi consigli saprai già come muoverti.

About Redazione

Check Also

Aerofagia: cause e rimedi

Al contrario di quel che si pensa generalmente, l’aerofagia è contraddistinta da una serie di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *