Home / Salute / Come migliorare la postura

Come migliorare la postura

Sin da quando veniamo al mondo, il nostro corpo ha il pesante compito di sfidare la forza di gravità, nel tentativo di stare in piedi. Anche se si tratta di una capacità innata, non è detto che sappiamo farlo nel modo giusto. La postura infatti, è condizionata da diversi fattori, come stress, timidezza, poca autostima, sovrappeso, problemi ai piedi, che ci impediscono di tenere il nostro corpo nella posizione più corretta.

La prima cosa da fare in assoluto è cercare di esseri più presenti e di osservare il modo in cui stiamo seduti, mentre leggiamo, scriviamo al computer, mentre facciamo la fila al supermercato e camminiamo.

Ma qual è la postura più corretta da tenere e quali sono i rischi che si corrono? Come suggeriscono le discipline orientali, il modo migliore per rimettere il proprio corpo in asse, è quello di immaginare un filo che parte dal centro del nostro bacino, che ci tira sopra la testa. Con un po’ di attenzione, si imparerà a farlo morbidamente e in maniera non troppo rigida e forzata. Una cattiva postura prolungata nel tempo, può compromettere le articolazioni e provocare dolori muscolari, mal di testa e problemi di circolazione.

Tra gli sport migliori oltre a tutte le discipline artistiche come la danza, c’è il nuoto, ma anche la pallavolo, il canottaggio, la pallacanestro, e non da ultimi lo yoga e il pilates. Molto attenzione bisogna porre quando si corre, non tutti i suoli sono adatti per la corsa. Da evitare è un suolo troppo duro, quindi assolutamente evitare di correre sul cemento. È preferibile correre nella natura, dove il manto della terra riesce ad attutire meglio i colpi del piede. Di fondamentale importanza è lo stretching, da fare sempre sia prima che dopo ogni tipo di attività fisica.

Tra gli esercizi più carini da fare per provare a tenere una corretta postura c’è sicuramente quello di tenere un libro sulla testa. Che si stia seduti, in piedi o in movimento, cercare di tenere in equilibro un oggetto sul capo è sicuramente l’allenamento migliore che si può fare per esercitare il corpo ad assumere quella posizione eretta anche quando non abbiamo nulla sulla testa.

Importantissimo è il modo in cui si sta seduti. In commerciò esistono delle sedie, cosiddette “posturali” prive di schienale, in cui il cuscinetto su cui vanno poggiati i glutei è leggermente piegato in avanti e con davanti due piccoli cuscinetti su cui poggiare le ginocchia. La posizione che si assume stando seduti su queste sedie ricorda quella di una strega in sella alla sua scopa. Anche dormire correttamente è molto importante e per farlo nel modo più corretto è possibile provare i “cuscini posturali” formati da più pezzi da poggiare in mezzo alle gambe, sotto la testa e dietro la schiena, poggiandosi sul fianco. Non da ultime sono le scarpe posturali, che presentano una suola arrotondata che permette di cullare i nostri movimenti, costringendoci a calibrare bene il peso sul corpo per evitare di finire troppo in avanti.

About Redazione

Check Also

costola incrinata

Costola incrinata sintomi e cura

La costola incrinata è un problema abbastanza diffuso che se non curato subito e in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *