Home / Salute / Come curare le verruche
Come curare le verruche

Come curare le verruche

La parola papilloma virus fa venire i brividi perché si associa spesso a malattie di tipo sessuale. Ma sapevate che anche le verruche sono causate da una variante di questo micro organismo? Infatti queste escrescenze della pelle, non gravi ma sicuramente fastidiose, si formano a causa di una infezione dovuta per lo più a fattori di scarsa igiene in luoghi umidi (piscine, palestre, campagna…). Ma si possono prendere le verruche anche entrando in contatto diretto con verruche di altre persone.

Di solito sono più “famose” quelle che spuntano sulla pianta del piede ma anche le mani, i gomiti e le ginocchia possono vedere la formazione di verruche. Ogni verruca ha dimensioni e storia a sé: esistono quelle tonde (porri), quelle piane, quelle filiformi che sono tipiche del viso. Alcune sono più fastidiose di altre, ad esempio quelle plantari che si formano sui piedi, quelle genitali (condilomi) che possono provocare problemi anche più seri.

Come si curavano in passato le verruche

In passato le verruche erano ben conosciute e anche ben trattate. I cosiddetti “rimedi della nonna” erano talmente efficaci che molti stanno tornando di moda anche adesso. Un impasto ottenuto schiacciando i semi di lino e mescolandoli con miele grezzo è uno dei segreti di un tempo. Ma non è il solo. Potete anche provare impacchi di olio di ricino semplice oppure mescolato a bicarbonato di sodio.

Come si curano adesso le verruche

Oggi, pur rivalutando i sistemi del passato, ci si aiuta anche con medicinali a base di acido salicilico e acido lattico, con creme a base di estratti di resina oppure con l’applicazione di azoto liquido che “brucia” direttamente alla radice senza però farci sentire dolore. Chi ama i rimedi naturali spesso ricorre anche all’agopuntura, per far cadere le verruche da sole o a impacchi con oli essenziali come quelli di origano, ginepro, cassia, chiodi di garofano e santoreggia. Nei casi più gravi si ricorre ai trattamenti laser e anche alla asportazione chirurgica.

Come prevenire le verruche

Per prevenire la formazione delle verruche occorre curare bene la propria igiene, soprattutto se si frequentano piscine e palestre. Usate soltanto asciugamano puliti che tenete in borsa, evitate di fare la doccia sul posto, non dimenticate abiti e cambi accanto a quelli di altre persone.

Usate borotalco o altre polveri protettive e controllate spesso la pelle di mani e piedi. Contro le verruche di tipo genitale la soluzione è evitare i bagni pubblici se possibile, ed evitare rapporti sessuali non protetti.

 

About Redazione

Check Also

Come ridurre il colesterolo

L’ipercolesterolemia è un problema di salute molto comune nel nostro paese, a dispetto della dieta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *