Home / Salute / Il colpo di calore nell’anziano
colpo calore

Il colpo di calore nell’anziano

L’estate, per le persone molto avanti negli anni, è un periodo che comporta diversi rischi dal punto di vista della salute. Sono molti gli anziani che ogni estate rischiano anche la vita a causa del caldo eccessivo. Ma cosa è il colpo di calore nell’anziano e soprattutto come possiamo fare per prevenirlo e per, eventualmente, porvi rimedio nel caso fosse già sopraggiunto? Vediamo tutti i sintomi e i consigli per evitare di esporre l’anziano a questo rischio.

Colpo di calore nell’anziano, cos’è

Quando si modifica la temperatura esterna, il nostro corpo reagisce di conseguenza mediante la sua termoregolazione. In poche parole, con l’aumento delle temperature, durante la stagione calda, l’organismo normalmente riesce a regolarsi, per esempio sudando, in modo da mantenere la sua temperatura costante in virtù di quella esterna. Questo sistema di termoregolazione, però, nell’anziano non funziona più correttamente. Il rischio è quindi che si accumuli calore che porta a un innalzamento eccessivo della temperatura corporea, questo processo viene chiamato colpo di calore.

Nel nostro Paese ogni anno il Ministero della Salute dirama le linee guida su come affrontare le giornate di calore eccessivo soprattutto per gli anziani in modo da prevenire il colpo di calore e non incorrere quindi nelle spiacevoli conseguenze che questo comporta. Linee guida che sono scrupolosamente seguite nelle cliniche private trentino dove gli anziani soggiornano per la riabilitazione.

Perché agli anziani viene il colpo di calore

Prima di tutto gli anziani hanno una minore capacità di disperdere il calore, dato che col passare degli anni le papille dermiche hanno una vascolarizzazione ridotta, inoltre si riduce il numero delle ghiandole sudoripare, quindi il sistema di termoregolazione è meno efficace. Vi sono poi una serie di patologie croniche che hanno un influenza negativa sula termoregolazione, a partire dal diabete, alle patologie cardiovascolari, ipertensione, obesità. Sono tutte condizioni che  vanno a complicare il quadri generale.

Anche l’assunzione di farmaci influisce in modo negativo sulla termoregolazione, basti pensare ai diuretici, ai sedativi, agli antidepressivi.

Sintomi del colpo di calore

I sintomi del colpo di calore sono abbastanza riconoscibili:

  • Febbre anche elevata
  • Urine scure
  • Cute arrossata e molto secca
  • Alterazioni del sistema nervoso
  • Confusione
  • Tremori
  • Delirio
  • Coma

Prevenzione e rimedi

colpo di calore anzianiLa cosa migliore è sempre la prevenzione. Cosa fare? Si deve evitare di uscire nelle ore più calde, si deve bere molta acqua anche se non si sente lo stimolo della sete, si devono lasciare le finestre aperte durante le ore più fresche e chiuderle in quelle più calde, climatizzare l’ambiente se è possibile. Si dovrebbero indossare abiti leggeri e chiari e un cappello a falde larghe, occhiali da sole e utilizzare la protezione solare.

Si devono fare pasti piccoli e frequenti, non si dovrebbe fare un bagno caldo, e comunque mai da soli, evitare l’uso di alcolici e ridurre il consumo di caffeina.

Se il colpo di calore si è già manifestato si deve cercare di rinfrescare l’anziano mettendolo all’ombra, facendogli bere acqua a piccoli sorsi e non troppo fredda, si devono effettuare impacchi di acqua non fredda sulla testa, sul collo, sotto le ascelle, sull’inguine in modo da abbassare la temperatura.

About alp

Check Also

Aerofagia: cause e rimedi

Al contrario di quel che si pensa generalmente, l’aerofagia è contraddistinta da una serie di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *