Home / Salute / Ascesso dentale: sintomi, cause e rimedi naturali
rimedi ascesso dentale

Ascesso dentale: sintomi, cause e rimedi naturali

Il dentista è una di quelle figure in grado di far tremare grandi e piccini. Seguire una corretta igiene orale e prendersi cura di denti e gengive limiterà l’insorgere di fastidi e problemi alla bocca, come carie, placca e tartaro e ci salverà dalla tanto temuta  sedia del dentista! Ma quando il dolore si fa sentire, una visita odontoiatrica diventa praticamente indispensabile per curare subito ogni fastidio. Una delle cause più comuni che provoca dolore ai denti è l’ascesso dentale. Vediamo subito di cosa si tratta, quali sono le cause, i sintomi e i rimedi naturali più efficaci.



Ascesso dentale: cosa è e quali sono le cause?

Per ascesso dentale si intende un’infezione batterica delle gengive o della polpa dentale che provoca un accumulo di pus e può essere di tipo parodontale a carico dell’apparato di sostegno del dente, o periapicale cioè a carico della polpa dentale.

A cosa è dovuta questa infiammazione? Non sempre la colpa è di una scarsa igiene orale, l’ascesso dentale infatti può essere causato dalla crescita dei denti del giudizio o da una devitalizzazione fatta male. Ma anche da carie, gengiviti, denti fratturati.

Ci sono anche quelli che chiamiamo fattori di rischio, cioè condizioni che possono agevolare l’insorgere di questo disturbo, tra questi:

  • Fumo e alcol che contribuiscono alla proliferazione dei batteri nel cavo orale
  • Reflusso gastroesofageo
  • Diabete
  • Effetti collaterali del cortisone

I principali sintomi

Solitamente ci accorgiamo subito di avere un ascesso dentale perché questo provoca dolore e gonfiore, molto spesso accompagnati da altri sintomi di varia natura. C’è da dire che il dolore è di tipo cronico, più sentito durante la masticazione (soprattutto con cibi molto caldi o molto freddi). A volte anche solo sfiorare con la lingua la zona infetta può provocare un dolore molto forte. Tra gli altri sintomi spesso accusati da chi ha un ascesso dentale ci sono:

  • mal di testa
  • spossatezza
  • sensibilità gengivale e sanguinamento
  • alitosi
  • ingrossamento dei linfonodi del collo
  • febbre (anche se più raro come sintomo)

Nel caso di ascesso dentale da dente del giudizio accade molto spesso che quando il dente fuoriesce, spaccando la gengiva e qui si accumulino residui di cibo e batteri. Essendo una zona spesso difficile da raggiungere con lo spazzolino la gengiva tende ad infettarsi provocando l’ascesso. In questo caso si soffre anche di dolore all’orecchio, fastidio nella deglutizione e dolore nell’aprire la bocca.

Ascesso dentale: cosa fare e cosa non fare?

Al manifestarsi di uno di questi sintomi è bene rivolgersi subito al proprio dentista e fissare una visita. In attesa di ricevere la cura giusta, probabilmente a base di antibiotici, puoi alleviare il dolore con degli analgesici o degli antinfiammatori, senza però abusarne. Da evitare la comune aspirina che non ha effetto su questo tipo di dolore.

Da evitare assolutamente l’assunzione di cibi troppo caldi o troppo freddi che potrebbero causare un dolore lancinante, da evitare anche sport che richiedono sforzo fisico, evitare il consumo di latticini perché potrebbero inibire gli effetti dei farmaci e non utilizzare il colluttorio senza prima aver lavato i denti con spazzolino e dentifricio (per evitare la formazione di macchie sui denti).

La cura dell’ascesso dentale con i rimedi naturali

Sarà il vostro dentista a darti la giusta cura medica a base di antibiotici. Nel frattempo puoi seguire alcuni rimedi naturali che gioveranno molto contro il dolore e l’infezione, senza mai dimenticarsi che solo il tuo dentista potrà darti i consigli migliori per guarire senza complicazioni.

Uno dei rimedi naturali più utilizzati per curare l’ascesso sono i chiodi di garofano: il suo olio può essere utilizzato per alleviare il dolore (anche se non curerà l’infezione).  Bisogna diluirlo in acqua e applicerlo sull’ascesso.

Altre sostanze naturali disinfettanti a antidolorifiche sono, che puoi trovare in farmacia sono il propoli, un antibiotico naturale prodotto dalle api, solitamente venduto in soluzione alcolica. Attenzione perché potrebbe macchiare i denti. Aloe vera dalle proprietà disinfettanti e rinfrescanti. Attenzione a utilizzare gel appositi per il cavo orale.

Altre erbe con cui effettuare sciacqui e gargarismi sono echinacea, salvia, menta, malva e citronella.

Altro rimedio in casa sono gli sciacqui con alcol da cucina o whisky per un effetto anestetico ed antibatterico. L’alcol non va ingerito, ma vanno eseguiti degli sciacqui trattenendolo in bocca per 30 secondi. In realtà alcuni dentisti sono contrari in quanto l’alcol è una sostanza irritante per il cavo orale.

E la prevenzione?

Naturalmente prevenire è meglio che curare. Quali sono quindi le buone abitudini da adottare per evitare l’insorgere di un ascesso dentale? Ecco cosa consigliano i dentisti!

Lava sempre bene i denti dopo i pasti con spazzolino e dentifricio (ancora meglio se lo spazzolino è elettrico), ma anche con filo interdentale (o scovolino) e colluttorio. Non dimenticare di spazzolare anche la lingua, anche qui  possono depositarsi i batteri. Se non hai la possibilità di spazzolare i denti dopo i pasti, sciacquali almeno con acqua tiepida per eliminare i residui di cibo accumulati tra i denti. E soprattutto non dimenticare di fare almeno una visita di controllo l’anno dal tuo dentista.

Conosci altri rimedi naturali per alleviare il dolore da ascesso dentale? Condividili con noi scrivendo un commento.

 

About Redazione

Check Also

i rischi che corri se sei un fumatore

Forse, se si cercasse un sinonimo in grado di definire in maniera abbastanza soddisfacente lo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *