Home / Salute / Afta in bocca: i migliori rimedi per guarire velocemente
afta in bocca

Afta in bocca: i migliori rimedi per guarire velocemente

L’afta è una piccola lesione della bocca o della lingua, fastidiosa o dolorosa. Prima di vederla, l’afta si sente: dolore e pizzicore compaiono anche 2-3 giorni prima della lesione visibile.



Cos’è l’afta in bocca?

Un’afta è una lesione che compare in bocca, all’interno delle guance o delle labbra, sulle gengive o sulla lingua. Si riconosce perché è una lesione tonda oppure ovale, solitamente di piccole dimensioni, biancastra o grigia, circondata da un alone rosso, molto infiammato. Le afte non sono pericolose e non sono sintomi preoccupanti, ma possono essere decisamente dolorose.

Afta in bocca: le cause

L’afta è un‘ulcera e, come tutte le ulcere, si forma a seguito di un’infiammazione. Ci sono diverse cause per le quali può comparire un’afta in bocca:

trauma: ad esempio uno spazzolino troppo aggressivo o essersi morsi
virus: a volte un raffreddore, un’influenza o una leggera gastroenterite può portare anche le afte in bocca, come manifestazione personale
cattiva digestione: il super-lavoro di stomaco e fegato, in caso di indigestione, può manifestarsi con la comparsa di una o più afte
– aver mangiato cibi molto salati: a volte le afte compaiono dopo aver abusato di patatine, frittura, noccioline o altri alimenti ricchi di sale. La frizione del sale contro le delicate mucose della bocca può causare ulcerazioni

L’afta è contagiosa?

L’afta, a differenza degli herpes, non è contagiosa, in quanto è un’ulcera, una lesione, e non una patologia virale. Anche se è causata da un virus, resta comunque una manifestazione soggettiva e non fa parte dei sintomi dell’influenza o del raffreddore.

Quanto dura?

Solitamente l’afta guarisce in pochi giorni ma, a volte, può durare fino a due settimane. Per velocizzarne la guarigione si possono usare rimedi farmaceutici o ricorrere a qualche trucco della nonna.

Afta in bocca: i rimedi

In farmacia si possono acquistare dei gel specifici per le afte: non sono medicinali, perché l’afta non risponde a principi attivi specifici. Sono gel che creano una barriera protettiva sull’afta ed evitano di sentire dolore mentre si mangia, si parla o si beve. La guarigione delle afte si può velocizzare anche con rimedi naturali:

– assumere vitamina C: la vitamina C stimola la rigenerazione cellulare, quindi è ottima in caso di piccole ulcere, che hanno bisogno che si formi, su di esse, un nuovo strato di pelle sana
– integrare nella dieta molto ferro e acido folico: mangiare verdura a foglia verde e carne rossa, che aiutano a creare nuovo tessuto epiteliale
– applicare sull’afta, come se fosse un impacco, delle foglie di malva intiepidite in acqua calda: hanno un effetto lenitivo
– in alternativa alla malva si può fare un impacco, anche più volte al giorno, con un bustina di camomilla inzuppata in acqua calda: calma il dolore e sfiamma

About Redazione

Check Also

trattamento cicatrici chirurgo

Come trattare le cicatrici

Le cicatrici sono segni sulla pelle, visibili, che si creano durante la guarigione di un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *