Home / Farmaci / Tetan test: verifica lo stato di protezione immunologica verso il tetano
self test tetano

Tetan test: verifica lo stato di protezione immunologica verso il tetano

Il tetano è una grave malattia infettiva di origine batterica che colpisce e causa danni al sistema nervoso provocando spasmi muscolari in tutto il corpo. Può penetrare tramite ferite e tagli e sebbene ci sia la vaccinazione come unico modo per prevenirla, in alcuni individui adulti, può non essere sufficiente poiché la durata della protezione indotta dal vaccino varia a seconda della persona.

Il tetan test Prima Home Test è rivolto a chiunque voglia accertarsi del proprio stato di protezione e verificare la presenza di un’adeguata quantità di anticorpi anti-tetanici nel sangue. Il kit è composto da un dispositivo immunocromatografico che garantisce risultati rapidi, in soli 10 minuti.

Il batterio responsabile del tetano si chiama Clostridium tetani, risulta essere presente, sotto forma di spora nell’intestino di molti animali, tra cui: cani, gatti, cavalli, polli e pecore e nelle loro feci quindi si trova anche nei campi agricoli concimati. Popola la superficie degli oggetti di metallo arrugginiti e la polvere.

Il contagio avviene soprattutto tramite le ferite della cute che permettono alle spore di andare in profondità e che tendono a chiudersi velocemente, impedendo l’ingresso dell’aria e dell’ossigeno, il che garantisce al tetano un ambiente ideale alla sua germinazione. Oltre le ferite con oggetti contaminati (ad esempio, chiodi e spine), i morsi di animali, le abrasioni, le iniezioni di droga contaminata, le bruciature ma anche un semplice piercing o un tatuaggio effettuato con strumenti non sterilizzati.

Il periodo di incubazione può variare molto ma mediamente è di 10 giorni. A rischio elevato ci sono ovviamente, le persone non vaccinate e coloro che non si sono sottoposti ai richiami vaccinali.

I sintomi riguardano spasmi e rigidità dei muscoli, dapprima quelli del viso e successivamente quelli del corpo. Questo comporta difficoltà ad aprire la bocca, a masticare e a deglutire, difficoltà nella respirazione, dolori durante il movimento dei muscoli colpiti fino ad arrivare a situazioni gravissime come un anomalo inarcamento della schiena (opistotono). Gli spasmi possono durare pochi secondi o persino alcuni minuti.

Il tetano può causare complicanze molto serie come fratture ossee ed insufficienza respiratoria fino alla morte. La terapia in caso di manifestazione clinica conclamata, ovvero con infezione accertata, prevede il ricovero ospedaliero.

Il tetan test permette di verificare ed accertarsi che la protezione immunologica sia adeguata soprattutto nel caso di una ferita da puntura o essere stati vittime di un morso di un animale.

About Redazione

Check Also

pancia

Antispasmina colica a cosa serve e quando usarla

Quando assumerla L’antispasmina colica agisce contro i disturbi gastrointestinali, in particolare viene usata per il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *