Home / Farmaci / Antispasmina colica a cosa serve e quando usarla
pancia

Antispasmina colica a cosa serve e quando usarla

Quando assumerla

L’antispasmina colica agisce contro i disturbi gastrointestinali, in particolare viene usata per il trattamento del dolore e degli spasmi (comunemente conosciuti come crampi) allo stomaco ed all’intestino. I crampi sono delle contrazioni involontarie di un muscolo e, nel caso di un attacco spastico alla zona gastro intestinale, vi è una sensazione di dolore (di intensità variabile a seconda dei casi); l’utilizzo di antispasmina colica elimina gli effetti del dolore, consentendo di ritrovare l’equilibrio gastrointestinale in maniera rapida. Questo perché, grazie alla papaverina ed alla josciamina contenute in essa, antispasmina colica agisce rilassando la muscolatura liscia e diminuendo la contrattilità del tratto gastrointestinale ed urinario (azione anticolinergica).

Posologia

L’antispasmina colica è un medicinale e quindi va assunto seguendo precise indicazioni; il dosaggio consigliato per gli adulti è:
– da 2 fino a 6 compresse nell’arco di 24 ore per Antispasmina Colica 10 mg + 10 mg
– da 1 fino a 3 compresse nell’arco di 24 ore per Antispasmina Colica Forte 50 mg + 10 mg
Qualora si volessero superare tali dosi, è sempre bene rivolgersi al proprio medico al fine di valutare gli effetti collaterali. Le compresse vanno assunte per via orale prima dei pasti o nel momento di necessità. Evitare di masticare le compresse, in modo da farle arrivare integre fino all’intestino, in maniera da consentire la loro massima azione. Antispasmina colica non va assunta dai soggetti che sono ipersensibili al principio attivo oppure alle molecole strutturalmente correlate come: atropina, scopolamina, metil-homatropina, drotaverina, moxaverina. È controindicata in gravidanza, in allattamento e nei bambini di età inferiore ai 12 anni. Devono evitare l’uso di antispasmina colica le persone che hanno ipertrofia prostatica, stenosi pilorica, colite ulcerosa, glaucoma, ileo paralitico, megacolon tossico, atonia intestinale, e miastenia gravis.

Prezzo

Antispasmina colica è accessibile ad un prezzo contenuto, in particolare:
– Antispasmina colica “normale” è venduta al prezzo di 7.10 €
– Antispasmina colica “forte” è venduta al prezzo di 7.60 €

Antispasmina colica o buscopan

Sia l’antispasmina colica che il buscopan sono composti principalmente da sostanze alcaloidi contenute nell’oppio o da piante della famiglia Solanaceae. Entrambi i farmaci vanno a stimolare la respirazione e ad esercitare un’attività analgesica e anestetica gastrointestinale. Ambo le sostanze posseggono un potente effetto antispastico, fornendo un’azione decontratturante sulle fibre muscolari lisce, ossia quelle del tratto intestinale. In conclusione, quindi, portano effetti simili a livello terapeutico, con una discrepanza di prezzo che va in favore di antispasmina colica che, in commercio, risulta essere venduta ad un prezzo inferiore al buscopan.

About Redazione

Check Also

crema

Gentalyn Beta a cosa serve

GENTALYN BETA Crema è un medicinale prescrivibile solo con ricetta medica. Fa parte della categoria ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *