Home / Esami del sangue / Iperinsulinemia: i sintomi, le cause e i rimedi

Iperinsulinemia: i sintomi, le cause e i rimedi

Soffrire di iperinsulinemia, di questi tempi, è una condizione abbastanza frequente, imputabile soprattutto a uno stile di vita sbagliato, un’alimentazione scorretta e alla scarsa attenzione che si pone al proprio stato di salute. Ma cos’è questo disturbo, come si manifesta e, soprattutto, come si combatte? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere sull’iperinsulinemia, ovvero, eccesso di glucosio nel sangue.

Cos’è l’iperinsulinemia

Per capire di che disturbo si tratti bisogna prima fare un passo indietro e sapere cos’è l’insulina e perché questa aumenta nel sangue. L’insulina è un ormone che in condizioni normali viene prodotto dal pancreas ed è di importanza fondamentale per la nostra salute in quanto regola i livelli di glucosio nel sangue. Quindi, quando si parla di glicemia elevata, si intende un eccesso di glucosio nel sangue che in certi casi arriva a diventare patologico. Quando lo diventa si deve naturalmente ricorrere ai ripari perché le conseguenze possono diventare anche serie.

L’iperinsulinemia è dovuta a diversi fattori, ereditari, ambientali, alimentari, ma in tutti questi casi il risultato è sempre il medesimo: si sviluppano delle cellule insulino resistenti, quindi meno sensibili all’insulina. Il pancreas percepisce questa informazione come se il livello di insulina non fosse sufficiente e di conseguenza ne produce una quantità maggiore per cercare di compensare. Col tempo la condizione si cronicizza e dà luogo a vere e proprie patologie quale il diabete mellito di tipo II, dove l’iperglicemia viene rilevata a anche a digiuno.

Sintomi

I sintomi sono diversi, e non sempre vengono percepiti o imputati a un eccesso di insulina. Quando ci si rende conto dei sintomi, generalmente, la situazione è andata avanti da un pezzo. Quando ci si deve insospettire allora? Ci sono dei casi in cui si è portati a soffrire di questo disturbo. Se per esempio si è in forte sovrappeso, come una condizione di obesità, o se per esempio si ha un tipo di alimentazione scorretta, allora è possibile avere l’insulina oltre i livelli normali. Cosa s’intende per alimentazione scorretta? Certamente un eccessivo consumo, o un consumo frequente, di dolci, bevande zuccherate, eccessivo consumo di carboidrati, frutta zuccherina.

Tra i sintomi più rilevanti, comunque, si osserva un’eccessiva sudorazione, un senso di svenimento, letargia, possibilità di tremori e, nei casi veramente gravi, il coma. Non di rado una condizione di iperinsulinemia si associa a ipertensione, ipertrigliceridemia e gravi stati di obesità.

Cure e rimedi

DIABETE - TEST PER DIABETICI

Nei casi più importanti l’eccesso di insulina va trattato a livello farmacologico con delle iniezioni di glucalone, da fare intramuscolo o di glucosio, da fare endovena. Altresì possono essere assunte delle pasticche con i medesimi principi a seconda dell’opinione del medico.

Di grande aiuto, comunque, è la corretta alimentazione. Si deve quindi seguire una dieta sana diminuendo il più possibile i carboidrati e il sale, ma soprattutto evitando di mangiare cibo spazzatura, quindi bandite tutte le bevande nervine o zuccherate o gassate, bandite merendine e altri prodotti industriali, mentre si dovrebbe cercare di consumare le giuste porzioni di carne e pesce e verdura. Attenzione anche alla frutta, meglio optare per quella meno zuccherina. Approfondisci qui http://urbanpost.it/dieta-paleo-cosa-si-tratta-quali-gli-ingredienti-delle-ricette-piu-gustose/

About Silvia

Check Also

anticorpi anti tireoglobulina

Anticorpi anti tireoglobulina bassi o alti: sintomi e cause

Anticorpi anti tireoglobulina: valori di riferimento Gli anticorpi anti tireoglobulina sono anticorpi per combattere la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *