Home / Bellezza / Unghie che si sfaldano: cause e rimedi
unghie sfaldate

Unghie che si sfaldano: cause e rimedi

Avere mani sempre belle e curate è il desiderio di tante donne, ma molto spesso bisogna fare i conti con pelle secca, screpolature e unghie fragili e sfaldate.
In effetti le unghie che si sfaldano sono un problema molto comune: le unghie appaiono deboli, poco curate e si spezzano di frequente. Ma quali sono le cause e soprattutto come risolvere il problema per tornare ad avere unghie forti e sane?
Nei prossimi paragrafi vedremo le principali cause al problema e i rimedi naturali più efficaci.

Perché le unghie si sfaldano? Le cause più comuni

Le unghie sono formate da cheratina, una catena di aminoacidi e oligoelementi: zinco, ferro, rame, zolfo, molibdeno, proteine sulfonate, vitamine A, H, B6, C ed E. Nel momento in cui si verifica la carenza di uno di questi elementi, ecco che le nosrte unghie iniziano a sfaldarsi e a indebolirsi.

Una delle cause delle unghie che si sfaldano è quindi da ricercarsi nella carenza di vitamine, ferro o sali minerali, ma questa è solo una delle possibili cause. L’anemia ad esempio potrebbe avere come conseguenza proprio l’indebolimento delle unghie.

Scopriamo le altre…

L’idratazione è importantissima per mantenere unghie belle e forti, bere quindi molta acqua evita che queste si sfaldino e si indeboliscano. E ovviamente non possiamo non citare l’alimentazione. Ci sono infatti cibi che sono ottimi alleati della salute delle nostre unghie. Quali? Aglio, cipolla, cavolfiore, broccoli, cereali, crostacei, latticini, legumi (specialmente piselli e fagioli), fegato, uova (in particolare il tuorlo), germe di grano, riso integrale, pesce.

Tra le cause più frequenti delle unghie che si sfaldano ci sono poi l’uso di smalti, gel per le unghie e solventi troppo aggressivi, così come il contatto frequente con detersivi e saponi poco delicati. Per questo è importantissimo indossare sempre i guanti in lattice quando si fanno le pulizie in casa o si lavano i piatti.

Anche le infezioni micotiche possono portare le unghie a sfaldarsi.

Che dire poi se ad essere colpite sono le unghie dei piedi? Le cause al problema sono sempre le stesse, ma in più occorre ricordare che non fa bene tenere i piedi tutto il giorno chiusi nelle scarpe e che il sudore provocato da calze e calzature non fa bene alla salute delle nostre unghie. Inoltre se frequenti palestra o piscina è bene sempre utilizzare le ciabatte nei bagni e nelle docce per evitare infezioni e contagio di funghi e batteri.

E se si sfaldano le unghie dei bambini?

Non è raro che le unghie dei bambini si presentino sfaldate. Tra le cause oltre a carenze di vitamine, ci sono l’onicofagia (il mangiarsi le unghie), ma anche alcune malattie, come la malattia mani-piedi-bocca. Una patologia benigna molto diffusa nei bambini sotto i 5 anni che si manifesta con la comparsa di vescicolette su mani, piedi e bocca.

Cosa fare se hai unghie che si sfaldano

Come abbiamo visto è importante bere molta acqua, curare l’alimentazione, evitare di utilizzare detersivi aggressivi. Bisogna poi evitare di utilizzare  troppo frequentemente smalti che non lasciano traspirare l’unghia. Anche la ricostruzione con gel non va fatta troppo di frequente, e soprattutto bisogna utilizzare prodotti buoni e delicati. Non mangiarsi le unghie è un’altra regola d’oro. Così come è molto importante usare creme idratanti per le mani.

Spazzola ogni giorno le unghie con una spazzola a setole morbide, utilizza limette di carta e non di metallo. E per levare lo smalto utilizza solventi delicati, meglio se acetone puro.

I rimedi della nonna per unghie forti e sane

Ed ecco alcuni accorgimenti assolutamente bio per rinforzare le unghie.

Il primo è mettere un paio di gocce di limone nella propria crema mani. Un paio di sere a settimana immergete le mani in un composto di acqua e limone per circa 10 minuti. Oltre ad avere unghie più forti, il limone ha anche proprietà sbiancanti.

Anche l’equiseto è molto efficace, prova a tenere in immersione mani e piedi in un decotto a base di equiseto, vedrai che le tue unghie ti ringrazieranno.

Passiamo agli oli, si a massaggi con olio di mandorle, olio di oliva o olio di ricino, un vero toccasana!

Lo sapevi poi che esistono anche le maschere per le unghie? Preparane una con yogurt bianco, miele e polpa di avocado (in alternativa anche burro di cocco o burro di Karitè), applicala e tieni in posa per 15 minuti, poi risciacqua.

Anche la cipolla è un ottimo alleato. Tagliate a metà una cipolla e immergete le unghie lasciando poi asciugare naturalmente all’aria aperta.

E tu come ti prendi cura delle tue unghie?

 

About Redazione

Check Also

scuola

Ritorno tra i banchi di scuola, ecco alcuni segreti per il benessere fisico e mentale dei bambini

Mancano ormai sempre meno giorni al ritorno, tra i banchi di scuola, per milioni di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *