Home / Benessere / Scarpe basculanti: i benefici dell’antiscarpa
scarpe basculanti

Scarpe basculanti: i benefici dell’antiscarpa

Le scarpe basculanti sono delle calzature molto particolari, con una forma a gondola, che aiutano a migliorare la postura e attenuare o addirittura curare alcune tipologie di mal di schiena, ma non è finita qui perché le scarpe basculanti aiutano anche il processo di dimagrimento poiché aumentano l’intensità dell’attività muscolare. Per il loro aspetto non proprio affusolato o elegante, sono spesso soprannominate le antiscarpe, ma vediamo più da vicino le caratteristiche delle scarpe basculanti e i loro benefici sul fisico.

Scarpe basculanti: i benefici per il corpo

Le prime scarpe basculanti ergonomiche sono state ideate da un ingegnere svizzero Karl Mueller nel 1996, dando vita alle famose scarpe MBT. Ma da dove derivano i benefici che vengono attribuiti a queste scarpe?

La particolare forma delle scarpe basculanti rende la camminata instabile e di conseguenza i muscoli degli arti inferiori lavorano di più per mantenere stabilità ed equilibrio. La suola convessa produce un’oscillazione del piede sia laterale che per lungo, sollecitando il movimento dal tallone verso la punta del piede; questo consentirebbe di riprodurre una modalità di camminata più naturale, come camminare a piedi scalzi su un suolo naturale e irregolare.

Ciò produce effetti positivi sulla postura e sui muscoli di gambe e glutei, da qui la considerazione che le scarpe basculanti producano benefici per il mal di schiena, ma che abbiano anche proprietà dimagranti e rassodanti.

Alcuni esperti considerano le scarpe basculanti adatte anche per chi ha problemi alle ginocchia e in generale avrebbero benefici contro l’affaticamento a seguito di lunghe camminate.

Tra i principali benefici delle scarpe basculanti:

  • miglioramento dell’equilibrio
  • miglioramento della postura
  • rafforzamento dei muscoli degli arti inferiori, in particolare cosce e glutei
  • miglioramento della distribuzione del peso
  • miglioramento a livello articolare, in particolare caviglie, anche e ginocchia




Scarpe basculanti per il mal di schiena

È errato affermare che le scarpe basculanti possano curare il mal di schiena, ma semplicemente esse donano sollievo a chi soffre di dolori alla schiena, che peggiorano stando in piedi o camminando, inoltre migliorano la postura, quindi per molti soggetti possono risultare più adatte e benefiche rispetto alle scarpe con la suola piatta.
Alcune tipologie di mal di schiena sono addirittura causate dall’errata postura: in casi simili queste calzature sono indicate. In generale, comunque, queste scarpe, essendo dotate di un leggero rialzo sulla zona del tallone, sono più tollerabili, in particolare per chi deve stare in piedi molte ore o camminare molto.

È importante abituarsi gradualmente a queste calzature, indossandole per poche ore durante le prime due settimane, poi aumentando poco a poco.

Scarpe basculanti: ci sono controindicazioni?

Ma accanto ai numerosi benefici, è giusto ricordare che le scarpe basculanti presentano anche controindicazioni e rischi, e che addirittura alcuni studi ne hanno dimostrato l’inefficacia sotto molti punti di vista.

Alcuni studi hanno rivelato che le scarpe basculanti sono inefficaci e possono risultare addirittura dannose, invece, per chi soffre di dolori lombari, localizzati nella parte bassa della schiena. In generale le controindicazioni riguardano chi soffre di debolezza muscolare o problemi di equilibrio, poiché la camminata irregolare potrebbe aumentare il rischio di cadute. Queste calzature non risultano neanche consigliate a chi soffre o ha sofferto di tendinite d’Achille o per chi ha problemi al tallone o al calcagno.

Scarpe basculanti opinioni e studi sull’efficacia

Come abbiamo letto, le opinioni  e i pareri sulle scarpe basculanti sono tante e spesso contrastanti, per questo è fondamentale documentarsi e non affidarsi al sentito dire.

Presentate come miracolose sotto vari punti di vista, le scarpe basculanti sono diventate molto famose per via dei numerosi benefici sull’organismo. Ma al di là delle promesse e della moda, sono stati condotti numerosi studi e test ed è stato richiesto il parere a medici ed esperti al fine di valutarne la reale efficacia.

Vediamo quindi quali sono le opinioni generali e i risultati di questi test.

Una delle ricerche è stata condotta dall’American Council on Exercise insieme all’università del Wisconsin, che ha visto coinvolti due gruppi di soggetti sportivi di sesso femminile. Alle ragazze è stato chiesto di indossare le scarpe basculanti durante l’esecuzione di 5 minuti di prove fisiche per controllare l’attività muscolare di gambe, cosce, glutei e schiena. I risultati non sono stati tanto diversi rispetto all’uso di scarpe sportive standard, npn è stat infatti registrati né un esercizio fisico più intenso, né un aumento delle calorie bruciate.

I test del professor Hennig dell’università tedesca di Duisburg-Essen sono meno drastici, in quanto hanno evidenziato una migliore distribuzione del peso.

Infine un altro studio “Effecitiveness of Rocker Sole Shoes in the Managament of Chronic Low Back Pain: A Randomized Clinical Trial” ha coinvolto 115 soggetti che presentavano dolori cronici alla schiena. I partecipanti alla ricerca hanno dovuto indossare le scarpe basculanti due ore al giorno per quattro settimane consecutive. Al termine del test non sono stati evidenziati particolari miglioramenti o benefici, anzi chi ha indossato delle normali scarpe da ginnastica con suola regolare hanno notato una diminuzione del dolore più marcata rispetto ai soggetti che hanno indossato le scarpe basculanti.

In conclusione, prima di acquistare le scarpe basculanti pensando di risolvere problemi di postura e mal di schiena, sarebbe opportuno non solo leggere le opinioni reperibili sul web da siti e forum, ma soprattutto consultare medici e ortopedici.

Scarpe basculanti: marche e prezzi

L’acquisto delle calzature dev’essere ben studiato e ponderato, soprattutto in questo caso, perché possono giovare o danneggiare la spina dorsale, se scelte in modo errato. Bisogna quindi scegliere delle scarpe di buona qualità, il che non vuol dire necessariamente spendere una cifra spropositata, ma optare per un rapporto qualità-prezzo ottimale.
Il mercato offre numerose alternative, infatti possiamo trovare scarpe basculanti di diverse marche quali: MTB, dr. Scholl, Decathlon, Skechers. Ovviamente le marche presenti sul mercato sono numerosi e sono facilmente reperibili in qualsiasi negozio di scarpe o online.

I prezzi delle scarpe basculanti variano in base alla marca scelta, di sicuro le più care ad oggi rimanono le MTB che possono raggiungere anche un prezzo di 220€ a seconda del modello scelto. Prezzi invece più contenuti per Skechers o dr. Scholl con cui si scende sotto i 100€.

Scarpe basculanti per uomo e donna

La differenza tra scarpe basculanti per uomo e per donna riguarda semplicemente un fattore estetico, di colori e forma. Non mancano poi le varianti estive. Dalle stringate al sandalo, passando per i modelli sportivi per l’uomo; i modelli da donna spaziano dalle ballerine ai sandali, dalle sneakers alle scarpe professionali.

Scarpe basculanti anche in estate?

Originariamente lanciate sul mercato nei modelli sportivi, oggi troviamo tantissime varianti, indossabili anche in estate. MTB e dr. Scholl ad esempio propongono calzature per uomo e per donna specifici per la stagione estiva, come sandali aperti e ballerine. Per non rimanere mai senza le proprie scarpe basculanti ai piedi.

Scarpe basculanti MTB

La marca MTB offre molti stili differenti: sneakers, ballerine, sandali, che soddisfano tutti i gusti e sono perfetti nella quotidianità. La fascia di prezzo è alta. Le MTB sono state le prime ad aver lanciato la moda delle marche basculanti di cui detengono brevetto dal 1996. Fascia di prezzo alta da 200 €.

Scarpe basculanti dr. Scholl

Anche la marca dr. School da sempre attenta alla salute dei piedi ha creato dei modelli di scarpe basculanti che si adattano agli outfit più svariati, compresi quelli casalinghi (si possono trovare anche delle ciabatte). La linea si chiama Starlit e la fascia di prezzo è medio-alta da 160 €.

Scarpe basculanti Decathlon

La Decathlon offre meno varianti e si dedica allo sport, ma il prezzo è più economico, pur mantenendo la qualità buona.

Scarpe basculanti Geox

La nota marca di scarpe italiana propone delle scarpe che dichiarano di migliorare la postura  e favorire una camminata più tonica. Ci riferiamo ai modelli della linea Xand e alle Energy Walk dotate di cuscinetto ammortizzante sul tallone. Prezzo medio da 80 €.

Scarpe basculanti Skechers

Le scarpe basculanti Skechers sono per lo più sportive e dedicate al fitness; di fascia prezzo media. I modelli in questione, sia per uomo che per donna, prendono il nome di shape-ups.

About Redazione

Check Also

scuola

Ritorno tra i banchi di scuola, ecco alcuni segreti per il benessere fisico e mentale dei bambini

Mancano ormai sempre meno giorni al ritorno, tra i banchi di scuola, per milioni di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *