Home / Benessere / Scarpe basculanti: i benefici dell’antiscarpa
scarpe basculanti

Scarpe basculanti: i benefici dell’antiscarpa

Le scarpe basculanti sono delle calzature molto particolari, con una forma a gondola, che aiutano a migliorare la postura e attenuare o addirittura curare alcune tipologie di mal di schiena, ma non è finita qui perché le scarpe basculanti aiutano anche il processo di dimagrimento poiché aumentano l’intensità dell’attività muscolare. Per il loro aspetto non proprio affusolato o elegante, sono spesso soprannominate le antiscarpe, ma vediamo più da vicino le caratteristiche delle scarpe basculanti e i loro benefici sul fisico.

Scarpe basculanti: i benefici per il corpo

Le prime scarpe basculanti ergonomiche sono state ideate da un ingegnere svizzero Karl Mueller nel 1996, dando vita alle famose scarpe MBT. Ma da dove derivano i benefici che vengono attribuiti a queste scarpe?

La particolare forma delle scarpe basculanti rende la camminata instabile e di conseguenza i muscoli degli arti inferiori lavorano di più per mantenere stabilità ed equilibrio. La suola convessa produce un’oscillazione del piede sia laterale che per lungo, sollecitando il movimento dal tallone verso la punta del piede; questo consentirebbe di riprodurre una modalità di camminata più naturale, come camminare a piedi scalzi su un suolo naturale e irregolare.