Home / Benessere / Olio di canapa: perché usarlo fa bene
Semi Canapa

Olio di canapa: perché usarlo fa bene

L’olio di canapa ricavato dai semi di canapa è un prodotto naturale dalle straordinarie proprietà benefiche. Assumere un cucchiaio da te di olio di canapa al giorno vuol dire trarre un enorme giovamento per tutto l’organismo. La sua produzione avviene attraverso due differenti fasi. Nella prima vengono estratti appunto i semi, mentre nella seconda si utilizzano dei solventi per fluidificarli. A questo punto inizia la fase della raffinazione. Il colore varia a seconda della consistenza, è inodore e il sapore è molto simile a quello delle nocciole. Dopo la raffinazione l’olio perde gran parte dei suoi valori nutrizionali ma nonostante ciò rimane comunque un eccellente alimento. Un integratore naturale dalle molteplici qualità che viene generalmente utilizzato in cucina come condimento a crudo per insalate, verdure, pinzimonio, preparazione del pesto e molto altro. A riconoscere le numerose proprietà e effetti benefici sulla salute è stato lo stesso Ministero della Salute nel 2009 che con un’apposita circolare ha ribadito che tutti i prodotti a base di canapa presenti sul mercato italiano sono assolutamente sicuri e non nocivi. Oltre che come condimento a crudo, l’olio di canapa può essere utilizzato anche come un vero e proprio integratore con l’assunzione di una certa dose giornaliera (da uno a tre cucchiaini al giorno), senza poi dimenticare gli altri innumerevoli utilizzi a cui si presta, da quello esterno per la cura di pelle e capelli oppure come combustibile o solvente per vernici.

Olio di canapa: il perfetto equilibrio tra Omega sei e Omega tre

L’olio di canapa è ricco di vitamine, sali minerali, aminoacidi ma ciò che davvero lo contraddistingue è la presenza in esso di acido alfa linolenico più conosciuto come acido facente parte dell’importante gruppo omega tre. Tra le altre cose l’olio di canapa presenta un perfetto equilibrio tra omega tre e omega sei. Il rapporto tra i due infatti è di 1:3, proporzione tra l’altro prevista come la più bilanciata da una recente ricerca in ambito medico. Tutti gli altri tipi di olio utilizzati in cucina presentano invece un’alta percentuale di omega sei e il rapporto con gli omega tre non risulta affatto proporzionato, tutto ciò a lungo andare rischia di risultare fortemente dannoso per la salute e per l’organismo.

Perché consumare olio di canapa fa bene

L’olio di canapa produce sull’organismo numerosissimi vantaggi e benefici. Può essere consumato come un semplice integratore alimentare, assumendone uno-due cucchiaini al giorno, oppure utilizzato per condire le pietanze. In quest’ultimo caso occorre ricordare che l’olio in questione va aggiunto necessariamente a crudo per poter beneficiare di tutte le sue proprietà. Ma vediamo ora nello specifico perché fa bene consumare olio di canapa.
Abbassa il colesterolo. È stato scientificamente provato che l’assunzione quotidiana di olio di canapa abbassa notevolmente i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue riducendo così il rischio di trombosi.
È antinfiammatorio. È un validissimo antinfiammatorio e a confermarlo sono stati degli studi scientifici recenti che hanno confermato che le sostanze presenti nell’olio di canapa sono in grado di attivare gli importanti recettori CB2, frenando così qualsiasi forma di infiammazione.
Ottimo antidolorifico. L’olio di canapa viene usato da millenni come antidolorifico non solo per trattare dolori come mal di testa o dolori dovuti al ciclo mestruale ma anche per alleviare dolori cronici come quelli dei malati di cancro sottoposti a chemioterapia. In quest’ultimo caso sembra che l’olio di canapa sia anche in grado di prevenire i tumori riducendo nausea, inappetenza, dolore e debolezza.
Broncodilatatore. Svolge un’importante azione broncodilatatrice essendo un’ottimo alleato contro asma e altre malattie respiratorie.
Riduce stress ed ansia. L’olio di canapa è in grado di rilasciare ormoni rilassanti e calmare la mente. Inoltre, agendo sul sistema nervoso centrale, risulta essere un ottimo aiuto anche per chi soffre di insonnia.
Migliora l’appetito. Chi è in sottopeso o chi a causa di un’operazione ha perso diversi chili può assumere l’olio di canapa che stimola l’appettito permettendo così di recuperare peso in pochissimo tempo. Oltre a stimolare l’appetito, l’olio di canapa induce fame e migliora la digestione.
Riduce la pressione oculare. La pressione oculare è una delle cause principali di glaucoma, una grave patologia del nervo ottico che può addirittura portare alla cecità se non accuratamente trattata.
Migliora la salute cardiaca. L’olio di canapa possiede importanti proprietà antiossidanti che producono una serie di benefici al cuore e sono in grado di prevenire tutta una serie di gravi patologie che lo riguardano come ipertensione, ictus, infarti e malattie cardiache.

I benefici dell’olio di canapa su pelle e capelli

Oltre ad essere assunto per via orale l’olio di canapa può essere applicato direttamente su capelli e pelle per le sue ottime proprietà idratanti e nutritive. Utilizzato sulla pelle secca, la sera prima di dormire, è in grado di donare il giusto nutrimento e in più riduce notevolmente le rughe grazie alla sua azione rigenerante e antiossidante dei tessuti. Perfetto anche per limitare e ridurre i segni dell’acne. Applicato invece sui capelli aridi, crespi e secchi è in grado di donare nuovamente lucentezza e morbidezza. Ma non finisce qui, l’olio di canapa previene la forfora e riduce le doppie punte. Insomma, un vero toccasana per l’intero organismo.

Dove comprare l’olio di canapa e come conservarlo

L’olio di canapa si trova nei negozi bio più assortiti e nelle migliori erboristerie, ma è possibile acquistarlo anche online. Il sito CBD Cristalli approfondisce il tema dell’olio di canapa e dà alcune ricette esaltarne il sapore e utilizzarlo in cucina

Una volta aperto va conservato in un luogo fresco e asciutto e consumato preferibilmente entro un mese. Ossigeno, colore e luce infatti influiscono negativamente sulla conservazione dell’olio incidendo in maniera considerevole sulla sua degradazione.

About alp

Check Also

alloro

Alloro: tutte le proprietà benefiche per l’organismo

Desiderate un rimedio naturale efficace, capace di sconfiggere alcuni disturbi divenuti comuni al giorno d’oggi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *