Home / Benessere / È possibile farsi venire la febbre da soli? In che modo?
termometro

È possibile farsi venire la febbre da soli? In che modo?

Alcuni potrebbero pensare che solo i ragazzi che non vanno a scuola o gli ipocondriaci vogliano sapere come farsi venire la febbre, e sicuramente ammalarsi volontariamente non è una cosa sana, ma c’è chi lo vuole sapere. Si può parlare di febbre quando la temperatura corporea supera i 37° e ci sono diversi modi, per alzarla. Scopriamoli insieme.

Metodi per indurre la febbre

Si possono elencare diversi metodi, per farsi venire la febbre, come:

  • esporsi al sole, per mezz’ora, a maniche corte, e nel giro di due o tre giorni si può manifestare la febbre, seguita dalla nausea e dai mal di testa;
  • prendere freddo, non coprendosi a sufficienza con delle temperature più rigide;
  • dormire con una saponetta sotto le ascelle, tutta la notte;
  • mettere del ghiaccio sotto il cuscino, e dormirci sopra per tutta la notte;
  • fare una doccia fredda, o alternando l’acqua fredda a quella calda;
  • asciugare il proprio corpo con un asciugacapelli, alternando l’aria fredda a quella calda, come per la doccia;
  • strofinare un fazzoletto usato sul corpo;
  • mettere il dentifricio nella parte inferiore delle labbra, tenendolo per qualche minuto, e ripetere il metodo per altre tre o quattro volte;
  • mangiare un po’ di tabacco, oppure assumerlo tramite infuso, ma è un metodo rischioso per la salute;
  • mangiare alcuni cibi, come una patata cruda o un peperoncino intero. C’è chi ingoia anche un po’ di dentifricio o di polvere di gesso.

Se vuoi conoscerne ancora di più, qui trovi altri metodi per farsi venire la febbre.

Alcuni consigli

Dei metodi sopra elencati per indurre la febbre, di sicuro quelli del tabacco, del ghiaccio e della saponetta sono senz’altro i più veloci, perché possono provocare la febbre in una notte.

Se non si vuole ricorrere veramente alla febbre, ma si vuole far credere di avercela, si può ricorrere al classico termometro appoggiato sulla lampadina. Un vecchio trucco che, se non è stai mai adoperato, sicuramente è noto per averlo visto in qualche film. Si può anche ricorrere alla borsa dell’acqua calda.

Quale sia il motivo per cui ci si voglia indurre la febbre, è bene comunque cercare di evitarlo. Se si vuole evitare un evento, ci saranno di sicuro altri modi per non parteciparvi, evitando di rischiare la propria salute.

Si deve tenere presente che con la febbre, non si limita ad aumentare solo la temperatura del proprio corpo, ma anche dei brividi, dei dolori, del mal di testa ed addirittura la nausea, e per ritornare in forma ci vorranno come minimo tre o quattro giorni, nei quali si dovrà rimanere a letto e bere molti liquidi. Quindi è meglio pensarci bene, prima di ricorrere a questi metodi (soprattutto se si vuole evitare una ramanzina dal proprio medico).

About Redazione

Check Also

fagioli azuki

Fagioli azuki: proprietà e benefici

In un mondo in cui il consumatore può trovare prodotti provenienti da tutto il mondo, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *