Home / Benessere / Dieta plank: funziona?

Dieta plank: funziona?

In cosa consiste la dieta plank

La dieta plank prende il nome dal fisico tedesco Max Planck in realtà senza una fondata motivazione. Esse garantisce la perdita di 9 chili in appena 15 giorni seguendo una precisa dieta ipocalorica e iperproteica. Vengono dunque privilegiate le proteine a scapito degli zuccheri e dei carboidrati. Non si promettono miracoli, per cui è chiaro che in seguito al dimagrimento è necessario non tornare ad abbuffarsi come prima, altrimenti tutti i progressi andrebbero persi in breve tempo. Si tratta di una dieta molto conosciuta e apprezzata che garantisce ottimi risultati.

Come fa la dieta plank a cambiare il metabolismo

La dieta prevede il consumo di proteine e pochissimi carboidrati. Questo genere di alimenti per essere assimilati richiedono un maggiore dispendio energetico, e di conseguenza il taglio netto delle calorie e dei grassi porta l’organismo ad intaccare le riserve di accumuli adiposi. Tuttavia è bene sapere che la dieta plank non accelera il metabolismo, ma anzi lo rallenta. Infatti riducendo sin dal mattino il consumo di calorie, il corpo va per così dire in stand-by limitando il dispendio energetico. Ciò implica anche che qualora al termine della dieta si riprendessero le vecchie abitudini, il corpo riacquisterebbe rapidamente i chili persi.

Dieta plank: menù

La dieta plank implica la completa eliminazione dei grassi di origine non animale (come ad esempio l’olio extravergine d’oliva) e la quasi completa rinuncia ai carboidrati, sia semplici che complessi, naturalmente solo nel corso dei quindici giorni prestabiliti. Tranne poche eccezioni, è necessario alimentarsi di proteine di origine animale e di verdure. La scelta ricade perciò sul pesce, sulla carne, sulle uova e sui latticini. Sono banditi lo zucchero, le fibre, il formaggio che non sia svizzero e l’alcol. Le insalate vanno condite con poco limone e sale, ed è opportuno rinunciare completamente alle salse. Sul sito www.dietaplank.it è disponibile il menù ufficiale da seguire giorno dopo giorno. La dieta prevede il consumo di soli tre pasti al giorno.

Dieta plank: opinioni e risultati

Il fatto che la dieta plank si sia affermata nel mondo senza grandi sponsor attesta la sua validità. Infatti si è divulgata solo grazie al passaparola di chi l’ha praticata con successo. Inoltre include alimenti del tutto comuni e non implica le spese che comporta la consultazione di un dietologo. Inoltre essa consente di ottenere grandi risultati in brevissimo tempo. Facendo delle ricerche su internet si può verificare che la pratica della dieta ha avuto successo nel 90% dei casi. Va però sottolineato che essa, essendo piuttosto restrittiva in fatto di consumo di alimenti, non è adatta a tutti. É necessario che chi la intraprende goda di buona salute

About Redazione

Check Also

segale cornuta

Segale cornuta i benefici in omeopatia

La segale cornuta: proprietà e benefici omeopatici A volte anche il fungo più cattivo per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *