Home / Benessere / Proprietà terapeutiche della curcuma

Proprietà terapeutiche della curcuma

La curcuma è un tipo di pianta di origine indiana. Da questa pianta, precisamente dalle radici, si può estrarre la curcuma longa. Una spezia molto usata in cucina, che ha le stesse caratteristiche dello zafferano. Il suo colore giallo la rende utile addirittura per la colorazione di vestiti, anche se la durate è limitata. Come tutte le spezie anche la curcuma possiede delle proprietà terapeutiche da non sottovalutare. Intanto bisogna sottolineare la grande quantità di omega 3 e omega 6 presenti all’interno della spezia. La curcurma è ricca anche di ferro, magnesio e moltissime vitamine ed è ricchissima di proprietà antiossidanti che rallentano notevolmente l’invecchiamento della pelle. Inoltre, secondo studi recenti, è ottima per contrastare vari tipi di tumore. Se viene tagliata una parte di radice e posta su una ferita, riesce a dare un sollievo immediato e ad accelerare le cellule per la guarigione della parte interessata. Ottima per la digestione, se viene consumata costantemente, dona all’intestino una regolarità che giova il corpo.

La curcuma e le sue proprietà antinfiammatorie

La curcuma è nota per le sue proprietà antinfiammatorie. All’interno di questa polvere sono presenti delle molecole che hanno la stessa funzione di un cortisone, l’unica differenza è la naturalità del prodotto. Queste qualità antinfiammatorie permettono di combattere i dolori dati dall’artrosi e artrite. Anche per gli strappi muscolari e per gonfiori, la curcuma è adatta per affievolire i dolori.

Curcuma: come usarla

La curcuma può essere consumata sia pura, senza l’aggiunta di determinati prodotti, che con l’unione di alimenti che affievoliscono il forte sapore della spezia. Potete unirla allo yogurt, per dare più sapore, o come condimento di un determinato piatto, oppure con l’aggiunta di un po’ di pepe, miele e olio. In quest’ultimo caso riuscirete a ricevere tutte le qualità benefiche del prodotto.

Curcuma: la dose giornaliera consigliata

Solitamente è sempre meglio non abusare, anche se il prodotto è naturale (vedremo che ha delle controindicazioni). Consigliamo di consumare un massimo di due cucchiaini al giorno. Cercate di modificare le dosi anche in base alla vostra massa corporea e ai dolori di cui siete affetti

Curcuma: dove si compra?

Potete acquistare la curcuma in tutti i negozi specializzati per i prodotti biologici. Potreste trovarla anche nelle grandi marche di supermercati, ma la cosa risulta più complicata. Oppure potete optare per internet. Ci sono moltissimi siti che permettono l’acquisto online, ad un prezzo inferiore.

Controindicazioni della curcuma

Come in tutti i casi, anche per la curcuma ci sono delle controindicazioni. Intanto è poco consigliata per chi ha problemi di calcoli ai reni. L’uso di curcuma potrebbe peggiorare la situazione. inoltre un abuso eccessivo, come tutte le spezie, potrebbe portare a gravi problemi al fisico stesso.

About Redazione

Check Also

Un sistema antizanzare ecologico

Al supermercato si possono trovare numerosi tipi di prodotti antizanzare: dagli insetticidi spray ai repellenti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *