Home / Benessere / Come rinforzare i capelli
capelli

Come rinforzare i capelli

Perché i capelli sono deboli?

Durante determinati periodi dell’anno come il periodo delle castagne o in periodi di ulteriore stress o il cambio di stagione può portare di conseguenza ad un indebolimento dei capelli. Altre cause possono essere l’utilizzo di alcuni prodotti che possono risultare aggressivi per i capelli come l’utilizzo di lacca o gel o di shampii acidi. Ma anche il mare, può portarli ad indebolire.
Avere dei bei capelli folti, lucenti e più forti è il sogno di tutte le ragazze. Essere sempre impeccabile. I capelli oltre al viso sono un biglietto da visita per chi conduce una vita frenetica e a contatto con le persone. É importante per sè stessi presentarsi sempre in modo adeguato.
Per rendere i capelli più forti è importante tener conto di alcuni fattori come l’alimentazione e l’ultilizzo di prodotti naturali non aggressivi ma anche con l’ultilizzo di alcuni integratori.

Alimentazione per fortificare il capelli

Una sana alimentazione, in generale, è importante per l’organismo per farlo funzionare in modo adeguato. Un deficit di alcune sostanze può comportare di conseguenza ad un indebolimento dei capelli. Per far in modo di rinforzare i capelli l’organismo ha bisogno del giusto apporto di vitamine, minerali ma anche di proteine ed amminoacidi.
“Il consumo di legumi e di cereali integrali ma anche l’utilizzo di frutta secca tendono a rinforzare i capelli. É importante seguire una dieta contenente questi alimenti.”

Rinforzare i capelli con la creatina

La creatina ha il ruolo fondamentale per rinforzare i capelli fragili e dare più volume. L’utilizzo della creatina è fondamentale sopratutto per chi tratta i capelli con tinture o permanenti. Proprio per questo ha il ruolo di fortificare i capelli dalla radice. Spesso utilizzato come integratore sottoforma di compresse.

Rinforzare i capelli con gli oli essenziali

Per chi invece, preferisce, agli integratori,gli oli essenziali sono l’ideale.
Esistono differenti oli essenziali che possono essere utilizzati almeno una o due volte a settimana massaggiando il cuoio capelluto per renderli più forti.
“L’olio di Nigella Sativa”, utilizzato già nell’antico Egitto, per rinforzare i capelli per le sue “proprietà curative ed antiossidanti”. Generalmente viene applicato due volte a settimana e l’impacco viene lasciato almeno per una ventina di minuti. Dopo i capelli vanno risciacquati.
“L’olio essenziale di Rosmarino” ottimo per “stimolare la microcircolazione” e per “combattere la ricaduta del cuoio capelluto per renderli di conseguenza più forti”.
“L’olio di Ricino” stimola la crescita dei capelli grazie alle sue “proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e fungicida”. Ha innumerevoli proprietà è ricco di “omega3” ma anche di vitamine e sali minerali. Viene utilizzato, mettendo una piccola quantità nel palmo della mano, per poi massaggiare il cuoio capelluto.
“L’olio essenziale di fieno greco” a differenza degli olii citati precedentemente, quest olio va aggiunto normalmente allo shampoo. Ne basta solo una piccola quantità per poter rafforzare il cuoio capelluto.
“L’olio essenziale di zenzero” ricco di “minerali, vitamine, amminoacidi ed antiossidanti”, anche quest ultimo viene aggiunto allo shampoo con un adeguato massaggio del cuoio capelluto per stimolare “il flusso sanguigno”.

About Redazione

Check Also

pancia

Elisir ambrosiano: benefici e utilizzo

Devi sapere che Elisir ambrosiano è un importante integratore alimentare. Questo prodotto è composto da ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *