Home / Benessere / Bevanda isotonica, ipotonica o ipertonica?
bevande isotoniche, ipertoniche o ipotoniche

Bevanda isotonica, ipotonica o ipertonica?

Durante un allenamento è sempre molto consigliato mantenere l’apporto di liquidi nel proprio organismo costante. Per evitare che il corpo si disidrati è importantissimo bere.

Per reintegrare i liquidi persi, sul mercato, oltre all’acqua, esistono i cosiddetti “sport drink“, cioè delle bevande che hanno lo scopo appunto di reintegrare liquidi e altre sostanze disperse durante l’allenamento.

Gli sport drink sono composti prevalentemente da acqua, carboidrati ed elettroliti, cioè ioni presenti nei liquidi del corpo umano che contribuiscono alla regolazione del metabolismo.

A seconda della loro composizione vengono divisi in bevande isotoniche, ipotoniche e ipertoniche.

Bevande isotoniche

Le bevande isotoniche presentano una concentrazione di sostanze uguale a quella del plasma del sangue. Sono particolarmente indicate quando si necessita di un recupero immediato di energia e di una reidratazione veloce.
Grazie alla loro facilità di assimilazione da parte dell’organismo, possono essere assunte sia prima che durante l’allenamento.

Bevande ipotoniche

A differenze delle isotoniche, le bevande ipotoniche, contengono una quantità minore di carboidrati, rispetto al plasma, anche se sono molto ricche di sali minerali.
Proprio per la concentrazione minore di carboidrati, sono più facilmente assimilabili e non rischiano di causare disturbi intestinali come pesantezza allo stomaco, diarrea, nausea ecc., ma allo stesso tempo non forniscono un’alta quantità di energia immediata. Sono particolarmente indicate prima di un allenamento per garantire il picco di energia mentre si svolgono gli esercizi.

Bevande ipertoniche

Sono le più cariche di carboidrati e sali minerali rispetto alle bibite ipotoniche, isotoniche e al plasma.
Rispetto alle altre, si assimilano molto lentamente, pertanto forniscono energia a distanza di tempo.
Se ne consiglia un uso molto limitato perché tra tutte, sono quelle che possono provocare danni ai reni e all’intestino e comunque vanno assunte nel post-gara o allenamento.

Bevande isotoniche o ipotoniche?

Prima di scegliere uno sport drink, è bene leggere attentamente l’etichetta e controllare la quantità di componenti che contiene, affinché sia equilibrata con le proprie esigenze.
Sicuramente le più adatte e meno dannose sono le bibite isotoniche e ipotoniche.

Tra le due varianti, quella più consigliata è la bevanda isotonica: quando si suda, si perdono più liquidi che sali minerali, quindi a meno che non si necessiti di una quantità elevata di energia che di solito viene richiesta per allenamenti molto intensi, le bevande isotoniche, sono sufficienti a ristabilire l’equilibro di liquidi ed energia necessari, non alterando in nessun modo l’organismo.

About Redazione

Check Also

unghie sfaldate

Unghie che si sfaldano: cause e rimedi

Avere mani sempre belle e curate è il desiderio di tante donne, ma molto spesso ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *