Home / Benessere / Bere acqua contribuisce al benessere dell’organismo
importanza bere acqua

Bere acqua contribuisce al benessere dell’organismo

Nulla può sostituire l’acqua, nessunadelle altre bevande in commercio. L’acqua, infatti, si può e si devebere ogni giorno perché apporta tanti benefici al nostro organismo: non crea problemi di digestione, non contiene calorie (quindi non fa ingrassare) e, se assunta in abbinamento a un’alimentazione che comprende frutta e verdura, sostituisce anchei più comuni integratori.

Bere quotidianamente la giusta quantità di acqua è uno degli esercizi più facili per mantenersi in forma. Il problema di alcune persone, però, èricordarsi di bere, soprattutto se manca lo stimolo. Per risolvere la situazione è fondamentale comprendere perché è importante farlo e come farlo, ma è altrettanto fondamentale trovare il giusto alleato della propria idratazione, come, per esempio, l’utilizzo a casa o in ufficio di un erogatore d’acqua.

7 buone ragioni per bere tanta acqua

Partiamo dal primo punto e scopriamo perché l’acqua fa così bene:

  1. è amica della bellezza, combatte la ritenzione idrica e dona elasticità alla pelle;
  2. aumenta l’energia, chi beve tanto sente meno la stanchezza;
  3. sostiene e rinforza il sistema immunitario;
  4. previene la disidratazione e tutti i problemi di salute a essa connessi;
  5. aumenta il rilascio di endorfine che contribuiscono a vivere meglio e a essere più felici;
  6. aiuta a dimagrire e favorisce il senso di sazietà;
  7. migliora la digestioneed elimina le tossine soprattutto quando è batteriologicamente pura come quella di un erogatore d’acqua.

Come e quanto bisogna bere per stare bene

Per avere un buon equilibrio idricobisogna saper bere. Innanzitutto, va tenuto conto che la giusta quantità d’acqua da assumere ogni giorno varia a seconda del peso, dell’età, dello stile di vita di ogni individuo. Indicativamente, si va dai 9 bicchieri d’acqua per chi è sedentario, ai 13-14 per chi svolge un’intensa attività fisica.Bere bene vuol dire saper anticipare il senso di sete, assumere acqua lentamente, di frequente e a piccoli sorsi. Chi svolge attività fisica costante non deve mai dimenticarsi di reintegrare tempestivamente i liquidi persi con della buona acqua fresca. Inoltre, va tenuto conto che gli anziani e i bambini sono le categorie a maggiorerischio disidratazione, soprattutto in estate, per questo devono bere di più, anche quando non avvertono la sete.

Erogatore d’acqua: uno stimolo a bere di più

Quando manca la voglia di bere, avere un buon alleato può fare la differenza. Avete mai pensato, ad esempio, a un distributore d’acqua?Tra le buone ragioni per provarlo ci sono la comodità,la garanzia di qualità e la sicurezza. Un dispenser permette di disporre in qualsiasi momento diacquabuona e incontaminata da sostanze nocive. Per fare davvero bene, infatti, l’acqua deve essere fresca, priva di batteri e non ristagnante, una problematica che può capitare quando è contenuta nei boccioni e nelle bottiglie di plastica ma che non si presenta maise viene erogata da appositidistributoricollegati alla rete idrica.

Un erogatore d’acqua, inoltre, accontenta tutti i gusti. A seconda dei modelli, dà la possibilità di scegliere tra acqua naturaleofrizzante, calda o fresca: un’alternativa in più per sperimentare nuovi modi di bere. Basterà infatti aggiungere qualche ingrediente naturale per creare degli ottimi infusi caldiper l’inverno o dissetanti bevande da consumare durante la bella stagione.

Per avere un corpo sano e in forma, una buona nutrizione non è sufficiente se non si abbina a una corretta idratazione. Lo dice anche la scienza: bere la giusta dose di liquidi durante il giorno migliora la salute del corpo e della mente.

About Redazione

Check Also

alloro

Alloro: tutte le proprietà benefiche per l’organismo

Desiderate un rimedio naturale efficace, capace di sconfiggere alcuni disturbi divenuti comuni al giorno d’oggi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *