Home / Bellezza / Come togliere i punti neri dal naso con la Black Mask
eliminare i punti neri con black mask

Come togliere i punti neri dal naso con la Black Mask

I punti neri sono antiestetici accumuli di impurità che ostruiscono i pori della pelle. Oltre a non essere belli da vedere, possono infettarsi, bruciare, dare fastidio e procurare prurito. Fortunatamente, sono molto facili da eliminare e prevenire. Vediamo quindi come togliere i punti neri dl naso e da tutto il viso in maniera indolore e veloce. Tornerai così finalmente ad avere una pelle radiosa, liscia e compatta!

Come effettuare la pulizia del viso ed eliminare i punti neri

eliminare i punti neri dal nasoIl modo migliore per togliere i punti neri dal naso è quello di sottoporsi, prima di procedere all’estrazione ed alla spremitura del poro, ad una sauna facciale. In commercio esistono delle saune ad uso domestico: sono molto economiche e funzionano benissimo. In alternativa, si può ricorrere al classico metodo della pentola di acqua bollente, esponendo il viso al vapore per una decina di minuti, coprendosi il capo con un asciugamano di spugna. Il calore del vapore acqueo dilata i pori della pelle e rende l’epidermide soffice e cedevole, così la spremitura dei punti neri sarà veloce e semplice.

Sbarazzarsi così dei punti neri sarà un gioco da ragazzi (e ragazze!).

Per farla bisogna schiacciare, con fermezza ma delicatezza, il punto nero alle due estremità, con la punta delle dita. In questo modo il grumo di impurità fuoriuscirà dalla pelle, lasciando la zona di pelle trattata pulita e libera di respirare e riossigenarsi. Quando si effettua questa operazione è bene utilizzare una garzina sterile o un fazzolettino usa e getta, per evitare che germi o batteri presenti sulle mani infettino il poro.

Come completare la pulizia del viso per togliere i punti neri dal naso

Dopo la vaporizzazione e la spremitura, il naso e le zone critiche avranno un aspetto decisamente più sano, più pulito e più liscio. A questo punto è consigliabile disinfettare i pori che sono stati spremuti: basta un batuffolo di cotone imbevuto di un normale disinfettante per bambini. Nei giorni successivi, per ottimizzare i risultati ottenuti e prevenire la formazione di altri punti neri, si può fare uno scrub delicato.

Se si vuole, invece, realizzare un prodotto casalingo, si può fare una pastella composta da yogurt bianco naturale e zucchero. I granellini effettueranno un buon lavoro di esfoliazione e lo yogurt, ricco di fermenti lattici, contribuirà ad aumentare le difese immunitarie della pelle ed a nutrirla. Da non dimenticare, ogni giorno, l’utilizzo di una buona crema idratante, da usare sia la mattina che la sera, prima di coricarsi. Per chi ha la pelle grassa, o tendente a formare punti neri, è meglio evitare composti troppo ricchi e burrosi e scegliere un siero leggero e fresco. Per la pulizia quotidiana della pelle grassa ed oleosa, invece, è solitamente sconsigliata l’accoppiata latte detergente e tonico, che non garantisce la rimozione di tutto il sebo. È meglio scegliere una saponetta, preferibilmente bio, o un sapone liquido che contenga zolfo. Lo zolfo è un disinfettante naturale, un antibatterico e un astringente: un’ottima prevenzione contro i punti neri.

Togliere i punti neri con la Black Mask di Bioness

Tra i prodotti per la pulizia del viso le maschere peel off sono tra le più amate. E ultimamente a fare il boom sono state le maschere a base di carbone vegetale. Un prodotto che è un vero toccasana contro punti neri, brufoli, pelle acneica. Una coccola per il nostro viso, messo a dura prova ogni giorno da trucco e smog.


Black mask ingredienti

La Black Mask di Bioness contiene solo ingredienti testati in laboratorio, risultando quindi adatta anche alle pelli più sensibili. A base di carbone vegetale di bamboo, la maschera è efficace per pulire a fondo la pelle e liberare i pori dai punti neri.

Black mask come si usa

Una confezione di Black Mask garantisce fino a 10 applicazioni, per circa 2 mesi di trattamento. I risultati sono visibili sin dalle prime applicazioni, ma bisogna essere costanti con il trattamento.

Basterà stenderla sul viso, evitando di mettere troppo prodotto, ed evitando le zone del contorno occhi o parti con peluria. Dopo avere steso la maschera, bisogna aspettare 15-20 minuti circa, sentirai piano piano la pelle del viso tirare, è la maschera che si sta asciugando. I principi attivi del carbone stanno già lavorando per liberare naso e viso dai punti neri. A questo punto stacca delicatamente la maschera partendo dalla fronte. Potrai rimuovere eventuali residui con i polpastrelli.

A differenza di altre maschere non ha bisogno dell’acqua per essere rimossa e si toglie facilmente in un unico gesto.

E adesso goditi la sensazione di freschezza e pulizia!

Black Mask può essere utilizzata sino a 2 volte a settimana.

Black mask: le opinioni di chi l’ha provata

Mariateresa, 31 anni. “Qualche mese fa, ho iniziato a leggere su molti blog di bellezza delle maschere al carbone vegetale. Ero molto incuriosita, perché davvero le ho provate tutte contro i punti neri sul naso, così mi sono messa a cercare recensioni sulla migliore maschera nera. Alla fine ho scelto Black Mask di Bioness e sono rimasta molto soddisfatta del risultato”.

Ginevra, 25 anni. “Black Mask è una vera coccola per il mio viso. Quando faccio la maschera, in quei 20 minuti di relax mi prendo cura di me e del mio viso, come se fossi in un centro benessere”.

Dorotea, 44 anni. “Finalmente ho trovato una maschera delicata sul mio viso. Ho la pelle grassa, con punti neri e tendenza alla formazione di brufoletti, ma tutte le maschere che ho provato o non funzionavano o erano troppo aggressive. Black Mask è stata una rivelazione”.

Black Mask: dove comprarla

Black Mask di Bioness è acquistabile esclusivamente online sul sito ufficiale, con spese di spedizione gratuite e pagamento alla consegna.

Per acquistarla basta compilare il form che si trova a fondo pagina (lo trovi qui) , aspettare la chiamata di un operatore che confermerà il tuo ordine e attendere la consegna!

About Redazione

Check Also

estate

Consigli di bellezza per prepararsi all’estate

Ormai ci siamo: l’estate è davvero alle porte, e il desiderio di scoprirsi, alleggerendo il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *