Home / Bellezza / Profumi falsi: 5 trucchi su come riconoscerli

Profumi falsi: 5 trucchi su come riconoscerli

Hai trovato il tuo profumo preferito a un prezzo talmente basso da risultare sospetto? Non farti abbindolare, nel mondo della profumeria la truffa è sempre dietro l’angolo.
Sul web è pieno di fantomatici store online che vendono profumi contraffatti delle marche più famose. Solitamente queste fragranze vengono prodotte in Cina senza i dovuti controlli e, dunque, possono risultare anche dannosi per la pelle.
Esiste allora un modo per trovare un profumo originale a un prezzo conveniente? Certamente, e nelle prossime righe vi sveleremo un metodo che forse non conoscete: il mercato della profumeria online offre una soluzione conosciuta come tester di profumi.

Profumi originali: come riconoscerli

Torniamo ai profumi falsi.
Acquistare una fragranza al di fuori del circuito controllato, ingannati dalla percezione di concludere un grande affare, è qualcosa che avviene molto spesso.
Anche se ultimamente i “pirati” della produzione di profumi hanno affinato la loro tecnica, distinguere un profumo vero da uno falso è abbastanza facile, anche senza avere l’originale a portata di mano.
Ecco 5 cose da controllare per riconoscere un profumo contraffatto da uno originale.

1. La plastica di protezione

Per rendersi conto che il prodotto non è originale basta osservare la plastica che circonda la confezione della colonia. I prodotti di marca prestano grande attenzione anche all’imballaggio, che presenta pieghe esatte e attaccate alla confezione. Tale attenzione non è tuttavia dedicata a prodotti contraffatti, che mostrano un imballaggio col cellophane grossolano e non perfettamente aderente al prodotto.

2. La qualità della confezione

I grandi marchi, anche quelli meno lussuosi, sono attenti a ogni particolare. La confezione deve attirare il cliente grazie ai suoi colori e alla bellezza del suo packaging.
Nel mercato delle contraffazioni tuttavia questa cura del dettaglio non è la stessa: la qualità del cartone è peggiore e anche i suoi colori sono meno vividi.
Se il profumo che hai acquistato online presenta una confezione poco curata, probabilmente sei davanti a un falso: un marchio di lusso non metterebbe mai il suo profumo in una scatola che non rispecchia la qualità del suo brand!

3. La boccetta

È la parte fondamentale di un profumo poiché contiene la fragranza che verrà assorbita dalla nostra pelle. Nei profumi originali il vetro è di qualità: liscio, trasparente e formato da un pezzo unico, per evitare la presenza dell’antiestetica colla che potrebbe contaminare il profumo.
Nei profumi falsi, viceversa, la boccetta è composta da due stampi che vengono incollati insieme. Se l’attaccatura delle due parti è molto visibile il pericolo di trovarti davanti a un falso è molto alta.

4. L’etichettatura

La legge obbliga tutti i produttori a indicare i componenti di qualsiasi cosmetico e i profumi non fanno eccezione. Nei profumi falsi potrebbe non essere presente questa indicazione. Conviene sempre controllare l’etichetta anche per questioni di sicurezza della propria pelle.

5. L’essenza

Creare una fragranza unica richiede un grande lavoro di precisione e sicurezza: le condizioni igieniche di un’officina clandestina lasciano molto a desiderare. Senza contare che, ovviamente, non sono conformi al regolamento UE 1223/2009, che determina quali sostanze e in che misura possono essere incluse nei profumi. Le essenze non originali potrebbero contenere ingredienti tossici e allergenici, capaci di causare fotosensibilità.
Non serve dirlo, ma se il profumo vi crea problemi alla pelle smettete subito di utilizzarlo e state attenti a verificare la reale originalità del prodotto.

Profumi originali: come riconoscerli e come risparmiare

Vuoi risparmiare sui profumi acquistando comunque delle essenze originali, certificate, sicure e di alta qualità? Una soluzione c’è: i tester!
Per chi non lo sapesse, un tester è un modo davvero eccezionale per risparmiare sul nostro profumo di marca preferito. Si tratta della versione di prova dei profumi che troviamo nei negozi fisici quando vogliamo testare una fragranza prima di acquistarla.
Capita spesso che i tester siano in eccedenza e le profumerie decidano di rivenderli a un prezzo scontato. L’unica differenza è ovviamente il packaging: la boccetta infatti non è la stessa della foto, esattamente come sugli scaffali di ogni profumeria quando vediamo il tester in prova.
Attenzione: i tester vengono venduti con la quantità di profumo intatta.
Non riceverete un flacone con una quantità di profumo inferiore rispetto a quanto espresso sulla boccetta!
Sul web è possibile trovare diversi siti web che vendono queste versioni dei profumi. Tra tutti quelli che abbiamo avuto modo di provare vi consigliamo AzzurraProfumi a nostro parere il migliore grazie ai suoi tester di profumi 100% originali e garantiti da tutti i controlli.
Risparmiare e mantenere tutta la sicurezza dell’originalità si può fare, grazie ai nostri consigli ora sapete come proteggervi dalle truffe dei profumi falsi!

About Redazione

Check Also

Come rendere le sopracciglia più folte

Come rendere le sopracciglia più folte

Le sopracciglia sono un tratto caratterizzante del volto femminile. Cambiare la forma ed il colore ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *