Home / Bellezza / Microblading: tecnica di trucco permanente per sopracciglia naturali
microblading sopracciglia

Microblading: tecnica di trucco permanente per sopracciglia naturali

Occhi e sopracciglia insieme costituiscono l’area più espressiva del viso e per questo motivo sono gli elementi del corpo umano maggiormente considerati nell’applicazione del make-up. Il desiderio di avere sopracciglia perfette ha portato allo sviluppo di diverse tecniche di maquillage.

Tra le ultime soluzioni che stanno avendo un notevole successo si ricorda il microblading, una modalità semipermanente di gestione e trucco delle sopracciglia. Come i tatoo garantiscono un effetto realistico, tuttavia i primi sono permanenti. Invece il micro blading prevede l’uso di piccolissime lamette per incidere la pelle dell’arcato superiore. In questo modo si depositano sull’epidermide pigmenti nello stesso colore dei capelli. La loro sedimentazione consente di avere una resa naturale e di grande effetto. Si tratta dell’ultima tendenza in fatto di maquillage per le sopracciglia, tuttavia i pigmenti vengono rilasciati a una profondità inferiore rispetto a quanto accade con i tradizionali tatuaggi.

Proprio per questo motivo la durata di un trattamento di micro blading va dai 6 ai 36 mesi. Ciò varia a seconda di diversi fattori, in primo luogo l’esposizione al sole e il tipo di pelle. Ad esempio durante l’estate oppure se si usano spesso le lampade solari la durata del micro blading tende a essere minore. In ogni caso bisogna tenere a mente che questa tipologia di maquillage per sopracciglia si svolge in due sedute a una distanza di alcune settimane l’una dall’altra. Successivamente, ogni 6-12 mesi, si deve effettuare un intervento di ritocco per mantenere un perfetto effetto realistico.

Chi può sottoporsi al micro blading

Il micro blading è una tecnica studiata per ridefinire l’arcata delle sopracciglia, ricostruirla completamente oppure eliminare gli effetti antiestetici dovuti a buchi e crescita stentata. Al tempo stesso bisogna tenere a mente che possono verificarsi controindicazioni ed effetti collaterali se la propria pelle è affetta da eczemi, da psoriasi oppure da dermatiti.

Inoltre questa soluzione non è adatta alle persone con epidermidi grasse, unte, che sanguinano facilmente oppure rosacea. Infatti la cute non trattiene i pigmenti a lungo e in maniera adeguata, compromettendo il risultato finale. Per questo motivo è bene informarsi presso l’operatore per verificare se il trattamento è compatibile con la propria pelle. In ogni caso è fondamentale rivolgersi soltanto a personale esperto e competente.

Il micro blading è una tecnica che può causare un po’ di dolore, proprio come i tatuaggi. Gli effetti variano a seconda delle persone, quindi alcuni operatori propongono una leggera anestesia locale a chi possiede una soglia di tolleranza al dolore. All’inizio le sopracciglia sembrano essere più scure e voluminose del normale, ma nei giorni successivi l’intensità del colore diminuisce. Dopo un paio di settimane si può ammirare la resa finale. In ogni caso è bene prestare le cure necessarie all’arcata sopraccigliare per garantirne il recupero, evitando eccessive esposizioni al sole e applicando le creme prescritte.

Fonte: www.micro-blading.it

About alp

Check Also

cosmesi

Bellezza femminile in primo piano tra prodotti e segreti delle star

Non vi è donna oggi che non ami sentirsi sempre in ordine, valorizzare la propria ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *